Ultime notizie:

Domenico Morelli

    Da Caravaggio a Gemito. Napoli svela 150 tesori nascosti

    "I Tesori nascosti. Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito", è il titolo della nuova grande mostra allestita a Napoli nella chiesa basilicale di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta, in via dei Tribunali, dove rimarrà fino a fine maggio 2017. Rara occasione per apprezzare oltre 150 opere, tra dipinti

    – di Vera Viola

    Quando nel 1898 la Banca Commerciale Italiana, nata a Milano quattro anni prima, acquistava l'imponente Palazzo Zevallos Stigliano in via Toledo, per farne, dopo radicali trasformazioni realizzate alla fine degli anni Venti, la sua degna sede a Napoli, quell'illustre dimora era giunta all'epilogo

    I protagonisti di un movimento storico ancora sottostimato e troppo nazionale

    Nella tabella sono analizzate alcune opere di artisti italiani del Divisionismo, ogni tela presentata con una scheda tecnica viene stimata attraverso i valori incrociati del mercato primario (galleria) e di quello secondario (case d'asta). Bisogna ricordare che ogni lavoro è un unicum e che per

    Palermo, i tesori nascosti dell'arte moderna

    Per un'imperdonabile svista, il Cavaliere Louis de Jaucourt, braccio destro del filosofo Diderot e redattore dell'Encyclopédie, nella monumentale edizione del 1765 citò Palermo come "città inesistente". Appresa la notizia, scoppiò un vero e proprio putiferio. Il Viceré Duca Giovanni Fogliani di

    Gam, che fogli!

    Dieci anni di ricerche, affidate ai migliori specialisti e coordinate dalla responsabile delle raccolte dell'Ottocento Virginia Bertone, hanno rivelato la straordinaria ricchezza del fondo di disegni conservati alla Civica Galleria d'Arte Moderna di Torino. Alcune recenti mostre monografiche, come

    Il bacio tra Romanticismo e Novecento

    Il bacio nelle sue molteplici declinazioni osservato con gli occhi dell'arte italiana tra il Romanticismo e il Novecento. Le sessanta opere esposte alle Scuderi

    – di Emanuele Bigi

    Da Siena all'Europa nel segno di Ingres

    Una mostra raffinata e un po' a sorpresa, quella proposta dal Santa Maria della Scala di Siena fino al 6 gennaio 2008. Ettore Spalletti, curatore insieme a Carl

    – di Valeria Ronzani

1-10 di 12 risultati