Ultime notizie:

Dirk Schumacher

    Tltro appetibile anche con vincoli più stretti

    Duecentoquaranta miliardi, euro più euro meno. La base di partenza è nota per le banche italiane, che vedranno nei prossimi mesi scadere per intero l'ammontare di denaro ottenuto dalla Bce con il precedente round di finanziamenti «agevolati», la Tltro 2. Più difficile capire quanto di quel denaro

    – di Maximilian Cellino

    Surplus tedesco sotto accusa al vertice dei grandi in Giappone

    FRANCOFORTE - Per i tedeschi è un fiore all'occhiello e il frutto della super-competitività della loro industria. Per il resto del mondo, è un freno alla crescita mondiale e il risultato di un eccesso di risparmio e di una carenza di investimenti. Il surplus delle partite correnti della Germania,

    – Alessandro Merli

    BTp, tassi vicini al 2% sulle attese della Bce

    Rendimento del decennale italiano al 2,16% - Ma Weidmann frena: ostacoli agli acquisti di titoli di Stato - LE NUOVE PREVISIONI - Gli esperti di Goldman Sachs: le probabilità che l'Eurotower vari un quantitative easing entro la prima metà del 2015 sono superiori al 50%

    – di Andrea Franceschi, con un articolo di Marco lo Conte e un'analisi di Isabella Bufacchi

    Il miracolo «privato» di Berlino

    In tutta Europa si discute di riforme economiche. In Grecia, alle prese con lo sconquasso finanziario. In Spagna, preoccupata dal contagio debitorio. In

    – di Beda Romano

    Non solo tagli in Germania

    Nella manovra 12 miliardi di investimenti in ricerca e istruzione - CORO DI NO - Per sindacati, stampa, opposizione e l'ala sinistra della Cdu il governo chiede troppi sacrifici a famiglie e disoccupati

    – Beda Romano

    La Germania dice addio al rigore

    FRANCOFORTE. Dal nostro corrispondenteAngela Merkel ha difeso ieri la politica economica della nuova maggioranza democristiano-liberale, sostenendo che i tagli

    – di Beda Romano

    La crisi paralizza l'industria tedesca - 21/12/08

    FRANCOFORTE - Dalle sei di giovedì mattina il lavoro a Wolfsburg è sospeso. Le catene di montaggio nella storica sede di Volkswagen, 43mila operai, sono ferme. La prima casa automobilistica europea ha imposto ai suoi dipendenti un allungamento forzato delle vacanze natalizie. Lo stesso è stato deciso, con modalità diverse, da Daimler, Opel, Porsche, Continental, Rheinmetall, Schaeffler, e decine di altre imprese. C'era un tempo in cui i prodotti tedeschi si vendevano come biscotti in tutto il mo...

    – Beda Romano

    La crisi paralizza l'industria tedesca

    Linee ferme e vacanze anticipate per gli operai di Volkswagen, Daimler e Opel - TEST DI RESISTENZA - Gli analisti sono pessimisti sul breve termine, ma ritengono che il Paese possa poi beneficiare della ripresa prima degli altri

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

1-10 di 15 risultati