Ultime notizie:

Diritto

    Riccardo il tassista di Torino che ha spostato la «causa» di Uber

    «Io sono un libero professionista, con licenza, e ho il sacrosanto diritto di poter decidere con chi lavorare, nessuno può limitare questo diritto» insiste Riccardo, che racconta: «Ho conosciuto il servizio grazie ad un amico che lavora per Uber X, servizio di consegna a domicilio per la ristorazione, e da lì ho iniziato.

    – di Filomena Greco

    Permessi legge 104: opzione per i lavoratori con handicap serio

    delle due ore di permesso giornaliero retribuito, in caso di orario pari o superiore a sei ore, altrimenti il diritto si riduce a un’ora al giorno; ... il prolungamento del congedo parentale, fino al raggiungimento del periodo complessivo di tre anni di durata del congedo (comprensivo della durata del congedo parentale ordinario), fino al compimento del 12° anno di età del bambino, con diritto all’indennità economica del 30%; ...gli zii) il diritto spetta se i genitori del...

    – di Pietro Gremigni

    Permessi legge 104: si ottengono per disabilità grave

    La legge-quadro del 1992 «per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate» definisce i requisiti richiesti per fruire dei permessi: innanzitutto, la condizione di ... Chi fruisce dei permessi «104» senza averne diritto, o per svolgere attività diverse dall’assistenza, perde il diritto a beneficiare dei permessi stessi (articolo 33, comma 7-bis della legge 104/1992) e, sul piano disciplinare, può andare incontro al licenziamento.

    – di Dario Aquaro, Valentina Melis

    Telecamera puntata sulla vicina in lite: è reato di molestie

    Ciò posto, ai fini della configurabilità del reato non hanno rilievo le pulsioni che hanno spinto ad agire e, pertanto, sussiste il dolo nel reato in questione anche nel caso in cui si arrechi molestia o disturbo alle persone allo scopo di esercitare un proprio diritto o preteso diritto, allorché ciò avvenga con modalità arroganti, impertinenti o vessatorie (Ex multis: Cass. n. 22055/2013).

    Motori di ricerca con articoli gratis, punto a loro favore in Germania

    Nel 2013 la Germania ha introdotto un diritto connesso al diritto d'autore per gli editori della stampa, senza notificare il progetto alla Commissione. ... Ma, pur riconoscendo che pubblicando gratis gli articoli i motori di ricerca ledono i diritti e i business dei media, a prescindere, in mancanza di notifica alla Commissione delle norme nazionali, le disposizioni tedesche in materia di diritto d'autore non possono essere applicate dai giudici tedeschi.

    – di Enrico Bronzo

    Gli italiani invecchiano ma le risorse per la loro cura non aumentano

    Chi non riesce a ottenere un posto letto presso strutture residenziali o semi residenziali ha diritto a un contributo economico di supporto alla persona per la permanenza al domicilio al di fuori del sistema di Assistenza Domiciliare (ADI).

    – Cristina Da Rold

    Affido condiviso non comporta parità di tempo da passare con i figli

    La bigenitorialità non fa scattare il diritto per ciascun genitore a passare lo stesso tempo con il figlio. ... Nei giorni in cui il legislatore discute il Ddl Pillon, la Suprema corte invita a tenere presenti le reciproche “necessità” armonizzando l’esercizio del diritto «con le complessive esigenze di vita del figlio e dell’altro genitore».

    – di Patrizia Maciocchi

1-10 di 38843 risultati