Ultime notizie:

Dino Audino

    Il restyling della rivista per sceneggiatori "Script"

    E' tornata, in forma rinnovata, Script: la storica rivista di settore dedicata agli sceneggiatori. Saranno Giorgio Glaviano (presidente di Writers Guild Italia), Dino Audino (editore), Franca De Angelis (membro del board di Writers Guild Italia), Domenico Matteucci (comitato editoriale di Writers Guild Italia) a presentare il ritorno di Script, nel corso della Festa del Cinema di Roma, mercoledì 20 ottobre 2021 alle ore 16 nello spazio Regione Lazio Roma Lazio Film Commission - Auditoriumarte - ...

    – Gabriele Caramellino

    Il lavoro degli sceneggiatori in Italia, tra diritti, formazione e mercato

    Anche nel 2020, continueranno a scorrere le immagini sugli schermi. Nel prossimo decennio, il mondo degli audiovisivi si troverà ad affrontare sfide rilevanti: l'evoluzione dei linguaggi creativi, la formazione delle nuove generazioni di operatori del settore, lo sviluppo del mercato degli audiovisivi, soltanto per citarne alcune. In Italia, chi scrive le sceneggiature di film, serie tv e altri prodotti audiovisivi si trova a lavorare, spesso, in situazioni di "Far West" dal punto di vista deg...

    – Gabriele Caramellino

    Le numerose professionalità coinvolte nella creazione dei videogiochi

    Un settore in crescita? I videogiochi. L'industria del gaming continua a crescere, anno dopo anno. E al giorno d'oggi, per creare un video game è necessario mettere insieme un vero e proprio team di professionisti, dove ognuno porta specifiche competenze. Una lettura agile e introduttiva al mondo delle figure professionali necessarie nel mondo dei video games è il libro I mestieri del videogioco. Le figure professionali di un mercato del lavoro in espansione, Dino Audino editore 2019, a cura...

    – Gabriele Caramellino

    Suggerimenti per aspiranti sceneggiatori di film e serie televisive, dati da Aristotele

    Anche il suggerimento dato qui sopra dal celeberrimo regista anglo-americano Alfred Hitchcock (1899 - 1980), non è male. Perché richiama la sostanza profonda di una narrazione audiovisiva: ovvero, la struttura della storia narrata. Negli ultimi anni, ci sono stati casi di film che sono stati prodotti con relativamente poco denaro, e quando sono arrivati sul grande schermo hanno incassato centinaia di milioni, come il film francese Quasi Amici (2011) e il britannico Il discorso del re (2010). ...

    – Gabriele Caramellino

    La televisione e la cultura dell'originalità

    Nell'immagine: l'autore e attore Corrado Guzzanti mentre interpreta il personaggio di Quelo, nello show televisivo Pippo Chennedy Show, andato in onda sulla televisione italiana (Rai) nel 1997. Per gli addetti ai lavori e per gli appassionati di televisione, il personaggio di Quelo è indimenticabile: era il "guru" in accappatoio bianco che dava consigli di vita ai suoi vari interlocutori, con espressioni variopinte come "la seconda che hai detto", "la risposta è dentro di te e però è sbagliata"...

    – Gabriele Caramellino

    I flussi televisivi di ieri, di oggi e di domani

    «Quando ridiamo, ci svuotiamo e il vento passa in noi, smuovendo porte e finestre, introducendo in noi la notte del vento. Noi abbiamo bisogno di distrazioni. Resteremo ciò che siamo o ciò che saremo. Abbiamo bisogno di un corpo libero e vuoto, abbiamo bisogno di ridere e non abbiamo bisogno di nulla». Queste riflessioni sono state fatte nella prima metà del Novecento da Paul Éluard (1895 - 1952), poeta francese, tra i maggiori esponenti del movimento surrealista. Nella seconda metà del Novecen...

    – Gabriele Caramellino

    Suggerimenti per attori, sceneggiatori, registi, dati da Ivana Chubbuck (1 - 2 luglio 2017 a Roma)

    Nell'immagine: Ivana Chubbuck. Chi segue questo NòvaBlog da diversi anni sa che uno dei miei sogni è interpretare il personaggio di James Bond nei film dell'agente segreto 007. In attesa di essere ricevuto a Buckingham Palace per parlare di questo argomento (smile), c'è una iniziativa di formazione per attori (professionisti e aspiranti), sceneggiatori, registi, che vedrà la partecipazione di Ivana Chubbuck: una delle più esperte insegnanti di recitazione nel panorama internazionale. Chubbuck...

    – Gabriele Caramellino

    Il cinema a venti e più anni

    Gianni Volpi, scomparso a Torino nell'autunno scorso, era un critico e organizzatore culturale di prim'ordine. Il suo nome è legato alla rivista «Ombre rosse»,

    – Emiliano Morreale

    La scintilla dei buoni maestri

    «Cosa penserebbero dei normali studenti seduti ai banchi se ogni giorno avessero a che fare con una persona che non dimostra un minimo attaccamento a quello

    – di Franco Lorenzoni

    Una vita da danzatrice di Loïe Fuller

    Uscito in Italia quest'anno, è stato scritto esattamente cent'anni fa da Loïe Fuller, la ballerina americana più celebre d'Europa, divenuta l'icona della Belle

1-10 di 13 risultati