Ultime notizie:

Dimar

    Edmond de Rothschild compra Sapore di Mare da Argos Soditic

    Nuovo passaggio di proprietà per D.I.MAR, la società con sede a Corridonia in provincia di Macerata, cui fa capo la catena specializzata nella vendita di prodotti ittici surgelati a insegna Sapore di Mare. Edmond de Rothschild Investment Partners ha concluso l'acquisizione della maggioranza del

    – di Eleonora Micheli

    Spesa online, Selex lancia il portale CosìComodo: ordini e poi ritiri

    Lentamente le catene della grande distribuzione si attrezzano per rispondere all'attivismo di Amazon Prime.  Dopo il progetto "Clicca e vai", primo punto di ritiro Esselunga a Varedo, l'ultima novità riguarda il gruppo Selex. Selex ha varato "CosìComodo", il nuovo portale ecommerce, progetto per la spesa online che raggruppa in un unico "contenitore" l'offerta di più insegne. Il portale è in grado di offrire varie tipologie di servizi e promette di coprire il territorio nazionale. L'obiettivo am...

    – Emanuele Scarci

    A rischio la scommessa di Tsipras

    «Chi vuole piangere può piangere -ha detto il premier Alexis Tsipras- chi vuole andarsene può andarsene. Noi andiamo avanti, solo avanti». E proprio «solo

    – Vittorio Da Rold

    Grecia, cronaca di una crisi / Dal caos elettorale alle rivolte anti-austerity

    Dalle urne esce qualcosa di simile a una "tempesta perfetta": nessun partito ottiene la maggioranza necessaria, con Nia Democratia di Antonis Samaras che si attesta vicina a al 30% dei voti e 129 seggi. Viene formato un esecutivo con l'appoggio esterno del Pasok e di Dimar, la Sinistra democratica:

    La crisi greca è anche politica

    La consultazione elettorale di oggi in Grecia è la quarta a partire dal 2009. Quattro elezioni in meno di sei anni sono un segnale di crisi del sistema politico.E' successa la stessa cosa da noi nella fase di transizione dalla Prima alla Seconda Repubblica. Tra il 1992 e il 1996 abbiamo votato tre

    – Roberto D'Alimonte

    Il destino europeo passa ancora da Atene

    La Grecia oggi decide il suo destino in Europa e in qualche modo anche quello dell'Eurozona. Oggi infatti il Parlamento greco vota, per la terza e ultima

    – di Vittorio Da Rold

    Samaras propone di andare al voto anticipato dopo le accuse di corruzione di un deputato

    Mossa della disperazione del premier greco Antonis Samaras. In un discorso televisivo, il capo del Governo ha tentato di convincere i deputati a votare il suo candidato alla presidenza della Repubblica ed evitare le elezioni immediate a inizio 2015 che rimetterebbero in gioco la permanenza del Paese nell'euro e rilancerebbero il rischio di contagio nell'Eurozona. Pur di riuscire ad eleggere entro il 29 dicembre il nuovo presidente, Samaras ha offerto agli indipendenti pro-Unione europea l'ingres...

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 33 risultati