Ultime notizie:

Diane Kruger

    E' in sala "Eva" di Benoît Jacquot: Il regista racconta il rapporto con Huppert e Moreau

    Autore raffinato, profondo indagatore, a volte eccessivamente intellò, dei rapporti di coppia e della psicologia femminile, Benoît Jacquot, classe 1947, porta sugli schermi dal 3 maggio Eva basato sul romanzo Eve di James Hadley Chase. Un thriller che vede protagonista una Isabelle Huppert calcolatrice, subdola, materialista, che conferma la fama di Jacquot di saper affinare le capacità delle attrici anche in ruoli estremi. Un'attitudine alla maieutica, iniziata quando un Jacquot diciassettenne ...

    – Cristina Battocletti

    Festa del cinema di Roma: tutti i film della selezione ufficiale

    Ecco i 39 film e documentari della selezione ufficiale della Festa del cinema di Roma, di cui 3 in collaborazione con Alice nella città. E' questo il carnet dell'edizione 2017 della kermesse romana,che si svolge dal 24 ottobre al 5 novembre all'Auditorium Parco della musica di Roma.

    A Cannes trionfa la satira sociale (e Netflix è sconfitto)

    Alla fine ha avuto ragione il presidente della giuria Pedro Almodovar: i film di Netflix, "Okja" (favolone senza grandi originalità) di Bong Joon-ho e "The Meyerovitz stories" (graffiante commedia) di Noah Baumbach, non hanno avuto menzione nel Palmares, che è stato sorprendente, almeno per la

    – di Cristina Battocletti

    Cannes '70 trionfa la satira sociale. Niente Netflix nel palmares come voleva Almodovar

    Alla fine ha avuto ragione il presidente della giuria Pedro Almodovar, i film di Netflix, "Okja" (favolone senza grandi originalità) di Bong Joon-ho e "The Meyerovitz stories" (graffiante commedia) di Noah Baumbach, non hanno avuto menzione nel Palmares, che è stato sorprendente, almeno per la Palma d'oro. Ha vinto "The square" di Ruben Östlund che ha dileggiato il mondo dell'arte contemporanea e la benestante e senescente società occidentale. Östlund, che aveva già (e meglio) indagato la v...

    – Cristina Battocletti

    A Cannes trionfa «The Square» di Ruben Östlund

    La Palma d'oro va a Ruben Östlund: il regista svedese ha vinto il Festival di Cannes 2017 con «The Square», film che ha diviso la critica.Al centro c'è il personaggio di Christian, curatore di un museo d'arte contemporanea, divorziato e padre di due bambine. Un giorno viene derubato per strada e da

    – di Andrea Chimento

    Fatih Akin punta in alto ma non incide con «In the Fade»

    Non è una gran giornata per il concorso del Festival di Cannes: deludenti i due titoli proposti oggi all'interno della competizione principale, «In the Fade» di Fatih Akin e «L'amant double» di François Ozon.Il primo è un film dal soggetto indubbiamente ambizioso: in Germania, una donna tedesca

    – di Andrea Chimento

    Suggerimenti per attori, sceneggiatori, registi, dati da Ivana Chubbuck (1 - 2 luglio 2017 a Roma)

    Nell'immagine: Ivana Chubbuck. Chi segue questo NòvaBlog da diversi anni sa che uno dei miei sogni è interpretare il personaggio di James Bond nei film dell'agente segreto 007. In attesa di essere ricevuto a Buckingham Palace per parlare di questo argomento (smile), c'è una iniziativa di formazione per attori (professionisti e aspiranti), sceneggiatori, registi, che vedrà la partecipazione di Ivana Chubbuck: una delle più esperte insegnanti di recitazione nel panorama internazionale. Chubbuck...

    – Gabriele Caramellino

    Sul red carpet poco trucco per tutte, labbra rosso fuoco e chignon alla Grace Kelly

    Come ogni anno riflettori puntati sulla "bellezza" al Festival di Venezia, quest'anno giunto alla sua 72esima edizione. Non solo per i film in programma, ma anche per i beauty look sfoggiati dalle attrici italiane e internazionali sul red carpet. L'inizio è stato più che promettente, all'insegna

    – Monica Melotti

    Venezia 72: quattro italiani per il Leone. Stasera l'inaugurazione con Mattarella. Omaggio a Welles e Monicelli

    Due grandi centenari sorvegliano la 72esima Mostra del cinema di Venezia. Orson Welles e Mario Monicelli, entrambi nati nel 1915. Di Welles ieri sera sono stati proiettati in preapertura due opere lagunari: Il mercante di Venezia, restaurato da Cinemazero con la ritrovata partitura musicale originale di Lavagnino, e la versione lunga di Otello, rimessa a nuovo dalla Cineteca nazionale. Al padre de I soliti ignoti è dedicata, invece, al Casinò del Lido l'installazione Fantasmi di Chiara Rapaccini...

    – Cristina Battocletti

1-10 di 88 risultati