Persone

Denis Verdini

Denis Verdini (l'8 maggio 1951 a Fivizzano Massa-Carrara) è un commercialista e politico italiano.

Laureato in scienze politiche ha esercitato per lungo tempo la professione di commercialista . È stato anche assistente docente di Storia delle dottrine economiche all'università Luiss di Roma nell'anno accademico 1996-97. Per 20 anni (fino al 2010) è stato presidente del Credito cooperativo fiorentino. Coinvolto nel crac dell’istituo di credito a marzo del 2017 è stato condannato in primo grado a 9 anni di reclusione e interdizione perpetua i pubblici uffici per bancarotta e truffa ai danni dello Stato e per presunte truffe allo Stato nei contributi dell'editoria.

Carriera politica: prima repubblicano e poi coordinatore nazionale di Forza Italia è stato eletto alla Camera nel 2001, 2006, 2008 . E’ senatore eletto nel 2013 con il Pdl e nel 2015 ha fondato il gruppo parlamentare Ala (Alleanza liberalpopolare – Autonomie). Verdini è stato anche artefice e sostenitore del cosiddetto “Patto del Nazareno” l’accordo politico siglato tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi.

E’ stato socio fino al 2015 del quotidiano il Foglio con una partecipazione del 21%.

Vive a Firenze, si è sposato due volte e ha tre figli: Tommaso, Francesca e Diletta.

Ultimo aggiornamento 19 gennaio 2018

Ultime notizie su Denis Verdini

    Bancarotta, Verdini condannato a 4 anni e 4 mesi

    Il tribunale di Firenze ha condannato stasera in un processo per bancarotta preferenziale sul crac di società edili Denis Verdini a 4 anni e 4 mesi e gli imprenditori di Campi Bisenzio Ignazio Arnone, a 3 anni e 4 mesi, e il figlio Marco Arnone a 2 anni e 4 mesi. Il processo riguarda operazioni fra

    Condannato in primo grado Arcicasa per la truffa immobiliare all'Enpap

    Chi si ricorda dello scandalo immobiliare che ha visto coinvolta nel 2011 la Cassa di previdenza degli psicologi? Il fatto fece scalpore perché il senatore Pdl Riccardo Conti acquistò un immobile in via della Stamperia a Roma - dietro la Fontana di Trevi -, per 26,5 milioni e lo ha rivenduto poche

    – di Federica Micardi

    Gli Angelucci fanno marcia indietro su Panorama

    Sotto l'ombrellone di un Ferragosto anomalo e piovoso, gli italiani continueranno a trovare in edicola un Panorama di proprietà della Mondadori. Tra fine luglio e inizi di agosto è sfumato l'affare tra la famiglia Angelucci, potenti editori romani a capo di un piccolo impero di giornali, e la casa

    – di Simone Filippetti

    Corruzione: nasce l'Osservatorio basato sui big data

    L'idea: monitorare i big data prodotti da oltre 150 milioni di fonti online, tra testate giornalistiche e social network. Lo strumento: una piattaforma ad hoc a disposizione di cittadini, ricercatori e giornalisti, sviluppata in collaborazione con l'agenzia Accurat, per valutare in tempo reale lo

    – di Manuela Perrone

    La Rosatellum-story, una legge che ha punito chi l'ha votata

    Come da previsioni, il Rosatellum bis non ha prodotto una maggioranza. E subito è scattato il processo a una legge elettorale che ha avuto una gestazione a dir poco tormentata. Come è nata questa riforma? Chi l'ha voluta? Vale la pena ripercorrere la Rosatellum-story.

    – di Mariolina Sesto

    Assenteisti ma ricandidati: i casi Angelucci e Ghedini

    Antonio Angelucci è in assoluto il deputato che ha frequentato meno la Camera nel corso della legislatura appena conclusa: assente nel 99,59% delle votazioni (dati Openpolis); Cinzia Fontana dal 2013 non ha mai mancato una seduta di Montecitorio. Il primo è stato ricandidato dal suo partito, Forza

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 613 risultati