Ultime notizie:

Deng Xiaoping

    Cina, perché il 2022 non sarà l'anno delle grandi riforme

    L'appuntamento annuale della Conferenza centrale sull'economia (Cewc), tenutasi a dicembre a Pechino, consente di intuire quali sono le preoccupazioni e le attese della leadership per il 2022, anno sensibile per la Cina

    – di Andrea Goldstein

    Sulla Cina e la Guerra Fredda

    Il faccia a faccia virtuale fra Joe Biden e Xi Jinping è stato speculare a quello che il presidente americano aveva tenuto a giugno, a Ginevra, con Vladimir Putin. Il risultato è stato lo stesso: non è accaduto niente d'importante ma è stato importante che l'incontro ci sia stato. A voler essere ottimisti - con un certo sforzo, naturalmente - i due vertici potrebbero essere i primi cauti passi verso la creazione di un nuovo ordine internazionale: oggi diciamo globale. Circa un paio di Slow News...

    – Ugo Tramballi

    La potenza senza amici

    Democrazia in mandarino si dice minzhu. Ma, spiega il sinologo Bruce Dikson in un saggio che offre una visione meno occidentalo-centrica della questione ("The Party and the People - Chinese Politics in the 21st Century", Princeton 2021), pochi usano quel sostantivo come sinonimo di elezioni o stato di diritto. "Molti lo usano come risultato, cioè governare nell'interesse del popolo". E' probabilmente stato un pio desiderio aiutare per un quarantennio la Cina a crescere, da Deng Xiaoping in poi,...

    – Ugo Tramballi

    La Lunga marcia cinese per realizzare un regime capitalista

    La rentrée di Deng Xiaoping al vertice del Partito comunista cinese alla fine degli anni 70 fu accolta in Occidente come una bizzarria dei corsi e ricorsi politici del Paese, ma pochi intravidero lo smottamento tettonico che presagiva. Infatti, Deng, nonostante l'aura di riformatore, era e rimase

    – di Alberto Forchielli e Fabio Scacciavillani

1-10 di 205 risultati