Ultime notizie:

Democrito

    I Greci e la follia: genio o malattia?

    La definizione di follia, le osservazioni sulle sofferenze del paziente e la sua responsabilità denotano l' attualità del pensiero antico

    – di Véronique Boudon-Millot

    Sos dei presidi: «Con Covid ancora classi pollaio»

    La tradizione delle "classi pollaio" da 27-30 alunni va avanti anche in epoca Covid. La denuncia arriva dall'associazione presidi per voce del referente di Roma e Lazio, Mario Rusconi, che spiega: «Ci ritroviamo a pochi giorni dalla scadenza per consegnare l'organico del prossimo anno scolastico

    – di Redazione Scuola

    Biaf chiude con un buon successo di affari

    Quasi 30mila visitatori alla Biennale internazionale dell'Antiquariato. I 77 galleristi hanno concluso molte vendite. Tanti i bollini rossi l'ultimo giorno dopo una maratona di dieci giorni di esposizione.

    – di Roberta Olcese e Marilena Pirrelli

    L'estate sta finendo. E l'Italia dove va?

    L'estate sta finendo / e un anno se ne va, cantavano i Righeira negli anni Ottanta. Siamo ai primi di settembre del 2019: che cosa resterà di questi anni Dieci? Nel 1989, Raf cantava Cosa resterà di questi anni Ottanta / afferrati già scivolati via / e la radio canta una verità dentro una bugia. Alla fine degli anni Dieci del XXI secolo, è probabile che di questo decennio resteranno le verità emerse al di fuori delle bugie. Così come è altamente probabile che la maggioranza degli italiani n...

    – Gabriele Caramellino

    L'anima filosofica di Guadagnino

    Come la villa che ne costituisce lo sfondo, Chiamami col tuo nome è un contenitore feticistico di memorie, reperti, e tracce della letteratura e arte greca antica. La Grecia simboleggiata dalle statue di Prassitele le cui copie e imitazioni sono esibite, venerate, e toccate nel film è un

    – di Mario Teló*

    Canta, o Musa, con molta passione

    «Canta, o dea, l'ira di Achille figlio di Peleo, / rovinosa». E' il primo verso della nostra letteratura. All'inizio dell'Iliade, una divinità femminile non meglio specificata viene subito legata a un tema, che è anche una passione: l'irrefrenabile menis di Achille contro il sopruso del capo supremo

    – di Piero Boitani

    Canta, o Musa, con molta passione

    «Canta, o dea, l'ira di Achille figlio di Peleo, / rovinosa». E' il primo verso della nostra letteratura. All'inizio dell'Iliade, una divinità femminile non meglio specificata viene subito legata a un tema, che è anche una passione: l'irrefrenabile menis di Achille contro il sopruso del capo supremo

    – Piero Boitani

    La vita è dono? Risponde Aristotele

    Alla fine del Duecento, quando Dante supponeva di essere «Nel mezzo del cammin di nostra vita», uno degli allievi di Tommaso d'Aquino, Egidio Romano, teologo e filosofo a sua volta, raccoglieva nove opuscoli attribuiti ad Aristotele. Erano brevi scritti contenenti lezioni del filosofo greco. Cinque

    – di Armando Torno

1-10 di 36 risultati