Ultime notizie:

Delphos

    Muve, nessuno ha perso il lavoro e si riparte

    Il direttore Gabriella Belli ipotizza per la fine del 2020 circa 700.000 visitatori tra tutti i musei della Fondazione, persi circa altrettanti col lockdown. Grandi assenti gli stranieri

    – di Laura Traversi

    Le vite di stoffa di Fortuny e Morris: il prezioso libro di Antonia Byatt mette a confronto la vita dei due artisti

    Sarebbero potuti essere fratelli William Morris e Mariano Fortuny anche se li dividevano quasi quarant'anni di differenza: il primo era nato nel 1834 e il secondo nel 1871. I tratti regolari incorniciati dalla barba, la chioma riccia, il naso dritto, entrambi avevano occhi lunghi, accesi di sofferenza l'uno, malinconici l'altro. Si somigliavano fisicamente, ma soprattutto per indole, nella tensione continua a ricreare, studiando le forme del passato, nei tessuti, nei dipinti, nelle storie scrit...

    – Cristina Battocletti

    Le vite di stoffa di Fortuny e Morris

    Sarebbero potuti essere fratelli William Morris e Mariano Fortuny anche se li dividevano quasi quarant'anni di differenza: il primo era nato nel 1834 e il secondo nel 1871. I tratti regolari incorniciati dalla barba, la chioma riccia, il naso dritto, entrambi avevano occhi lunghi, accesi di

    – di Cristina Battocletti

    Quei vestiti? Sì, sono opere d'arte

    Per quanto sia in un sotterraneo, il Museo Salvatore Ferragamo di Firenze abbaglia più volte i visitatori, in questa mostra intitolata «Tra arte e moda» (fino al 7 aprile 2017: cosa aspettate ad andarci?) e curata benissimo da Stefania Ricci. Lo fa con una serie di pezzi che risolvono

    – di Stefano Salis

    A Venezia quattro artiste in mostra a Palazzo Fortuny

    Palazzo Fortuny propone una grande esposizione per i mesi invernali, in mostra quattro artiste che con le loro opere intersecano la storia di Mariano Fortuny. La mostra "Inverno a Palazzo Fortuny" (prorogata fino al 1� maggio) apre con "Ida Barbarigo. Erme e Saturni", una serie di tele di varie

    – Anna Toscano

    Da Valentino a Gaultier la couture sfida il tempo

    La haute couture si alimenta di un conflitto: tra le vestigia del tempo che fu e la brutalità - estetica, ma anche etica - del tempo corrente. Conciliare è difficile, come hanno dimostrato molte collezioni parigine in questi giorni, povere di sogni e di artigianalità autentica. Chi nella cultura

    – Angelo Flaccavento

    Variopinto omaggio a Fortuny

    La creatività del grande artista rievocata in sette mostre con vetri, dipinti, sculture, fotografie, tessuti e gioielli