Ultime notizie:

Dedra

    Fiat Tipo, la media scelta anche dal commissario Montalbano

    Sembra ieri, eppure sono passati oltre trent'anni da quando la Tipo ha cominciato a far parte della storia automobilistica italiana e non solo. Nata nel gennaio 1988 per sostituire la Ritmo, la Tipo è stata un'auto molto importante per la Casa torinese. Tanto per cominciare è stata realizzata su

    Richiami, l'autocritica di Marchionne: nascondere i difetti costa caro

    "Se i richiami di modelli difettosi continuano con questo ritmo, si rischia di perdere la fiducia dei clienti nelle nuove auto". Parola di Sergio Marchionne, pronunciata in una Washington dove tiene ancora banco lo scandalo General Motors. Dato il luogo, qualcosa non torna: negli Usa i clienti sono abituati da cinquant'anni ai richiami e sanno che un alto numero di campagne non vuol necessariamente dire che la qualità stia scendendo, visto che dimostra pure un'attenzione nel correggere gli error...

    – Maurizio Caprino

    Attenti al coprivolante cancerogeno

    Magari ci fosse tutta questa attenzione per cose più pericolose e diffuse. Ma intanto accontentiamoci della notizia che il ministero della Salute ha disposto il ritiro dal mercato e il richiamo di un coprivolante fatto con sostanze cancerogene (Scarica Coprivolante C_17_sostanzePericolose_395_documenti_documento_0_documento). Mi colpisce soprattutto la descrizione minuziosa del difetto, che evidenzia benissimo i fattori di rischio: si tratta di sostanze che, con le temperature elevate spesso rag...

    – Maurizio Caprino

    Dalla Laputa alla Impala, le auto dai nomi assurdi

    Non è chiaro se sia stata la follia del marketing o la volontà di celebrare un particolare tipo di prestazione. Sta di fatto che oggi come ieri il mondo dell'auto si distingue per i nomi più stravaganti ed originali. Perché se Mazda con la Laputa ci ricorda quale sia il mestiere più antico del mondo, Chevrolet con la leggendaria Impala mette in guardia gli eretici da una punizione esemplare. La fantasia non sempre la si può considerare un pregio e, a volte, bisogna fare attenzione anche al merca...

    – Mario Cianflone

    Da Impala a Laputa fino a Caldina, quando i nomi delle auto fanno ridere

    Non è chiaro se sia stata la follia del marketing o la volontà di celebrare un particolare tipo di prestazione. Sta di fatto che oggi come ieri il mondo dell'auto si distingue per i nomi più stravaganti ed originali. Perché se Mazda con la Laputa ci ricorda quale sia il mestiere più antico del

    – di Cesare Cappa e Mario Cianflone

1-10 di 22 risultati