Ultime notizie:

De Klerk

    Rugby, due cambi per gli Azzurri in cerca di rivincita con il Giappone

    A caccia di una vittoria per togliersi l'ansia di dosso, andare in vacanza sereni e poi incominciare una maxi-stagione che in pratica finirà solo a ottobre 2019. L'Italia del rugby ha ancora una chance: il suo compito è quello di chiudere con un successo la tournée in Giappone dopo la deludente

    – di Giacomo Bagnasco

    Madiba: dalla liberazione alla libertà

    «La verità è che non siamo ancora liberi: abbiamo conquistato soltanto la facoltà di essere liberi, il diritto di non essere oppressi. Non abbiamo compiuto l'ultimo passo del nostro cammino, ma solo il primo su una strada che sarà ancora più lunga e più difficile; perché la libertà non è soltanto

    – di Lara Ricci

    Ramaphosa, delfino di Mandela e uomo chiave del nuovo Sudafrica

    «A 80 anni un uomo politico deve fare il nonno». Fu in questo modo che Nelson Mandela, primo presidente del Sudafrica democratico e multirazziale, annunciò il ritiro alla fine del suo mandato. Per l'Africa, dove i leader lasciano il potere solo in punto di morte, naturale o violenta, fu

    – di Ugo Tramballi

    Al via la Berlinale con "Django" sulla vita del jazzista Reinhardt e sulla persecuzione nazista contro i rom

    Di Cristina Battocletti Non battere i piedi, non suonare strumenti non ariani, niente "allegro", niente "presto", al massimo 5 secondi di musica "negra". Ai nazisti piaceva Django Reinhardt, anche se il suo essere gitano li turbava. Ma riconoscendone il genio lo volevano a suonare in Germania per rallegrare il morale delle truppe in partenza per il fronte. Di questo racconta "Django", film di apertura della 67esima edizione della Berlinale, che si focalizza su due anni tragici, dal 1943 al 1945...

    – Cristina Battocletti

    Al via la Berlinale con «Django» sulla vita del jazzista Reinhardt

    Non battere i piedi, non suonare strumenti non ariani, niente "allegro", niente "presto", al massimo 5 secondi di musica "negra". Ai nazisti piaceva Django Reinhardt, anche se il suo essere gitano li turbava. Ma riconoscendone il genio lo volevano a suonare in Germania per rallegrare il morale

    – di Cristina Battocletti

    Rugby, la pantera Habana nel Sudafrica che sfida l'Italia

    Un veterano di alto rango, con i suoi 33 anni, una Coppa del Mondo vinta nel 2007 (accompagnata dalla nomina a miglior giocatore dell'anno), 15 mete segnate complessivamente in questa competizione (record condiviso con la leggenda Jonah Lomu) e, ancora con la Nazionale sudafricana, un Tri Nations

    – di Giacomo Bagnasco

    Springboks appannati ma sempre pericolosi

    Il Sudafrica arriva in Europa da grande delusa del Rugby Championship. Gli Spingboks hanno vinto due partite su sei giocate dando l'idea di essere entrati in un periodo di difficoltà. La squadra sudafricana tuttavia resta la quarta potenza del rugby mondiale e non è mai un cliente facile per

    – di Flavia Carletti

    Buon compleanno Mandela

    18 luglio 1918. Nel villaggio di Mvezo nasceva Nelson Mandela, il padre della lotta contro l'Apartheid e primo presidente di colore del Sudafrica. Oggi, a sette mesi dalla sua scomparsa del 5 dicembre 2013, il mondo si ferma per ricordare il simbolo della lotta contro le oppressioni e celebrare il

    – di Arianna Garavaglia

    Oggi la libertà: si vota in Sudafrica

      Vent'anni in un battito di ciglia. Il 27 aprile 1994 i sudafricani - tutti i sudafricani - votavano per la prima volta: neri, bianchi, colorati, indiani. Comunisti, socialisti, pan-africanisti, liberal-democratici, conservatori, sostenitori della supremazia bianca. Tutta la Rainbow Nation, anche quella che nella Nazione arcobaleno non ci voleva stare.   Il 7 di maggio il Sudafrica - tutto il Sudafrica - torna a votare per la quinta volta. Allora il candidato era Nelson Mandela; oggi l'African ...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 41 risultati