Ultime notizie:

DDR

    Qui nasce l'elettrica del futuro

    Zwickau, terminata la Seconda guerra mondiale, rimase nell'area controllata dai sovietici, e lì furono prodotte – fino al 1991 – le macchine simbolo della DDR: le Trabant.

    – di Mario Cianflone

    11 ore di treno per fare 350 km, ma il Sud è stato depredato o no?

    Il 21 gennaio 1962, in seguito all'approvazione della Legge Zaccagnini circa il piano di costruzioni stradali e autostradali, ebbero inizio i lavori della biblica e, forse, segnatamente prediluviana Salerno-Reggio Calabria. Furono accesi mutui per 180 miliardi di lire. La data non ci tragga in inganno, giacché il piano regolatore delle autostrade, tra le quali era compresa anche la SA-RC, era già stato concepito nel 1934! Dunque: idealmente, ci sono voluti 82 anni per il suo completamento; mater...

    – Francesco Mercadante

    Anabolizzanti al whisky e meldonium: come nasce il doping di Stato in Russia

    La squalifica della Russia per quattro anni dallo sport internazionale è l'esito di una lunga storia, tra il tragicomico e il crudele, tra cocktail di anabolizzanti al whisky e morti sospette, che affonda le sue radici nei Giochi Olimpici di Vancouver 2010

    – di Marco Bellinazzo

    Perché in Germania cresce la protesta contro la Bce

    Le critiche, iniziate già sotto Trichet, si sono inasprite con Draghi. Nel mirino soprattutto gli strumenti di politica monetaria non convenzionale usati in tempi di crisi. Ma a Berlino iniziano a farsi sentire anche i sostenitori della Banca centrale europea

    – dal nostro corrispondente Isabella Bufacchi

    Dresda «nera»: il racconto dell'emergenza neonazista in Sassonia

    Come altri Länder dell'ex Germania dell'Est, la Sassonia si trova a fare i conti con una galassia di cellule neonaziste. Che tramano attentati contro gli ebrei, attaccano gli stranieri, minacciano amministratori e giornalisti

    – di Raffaella Calandra

    Black Friday 2019: le migliori offerte tecnologiche di oggi

    Dagli smartphone ai robot aspirapolvere, le offerte hi-tech del "venerdì nero". Una tradizione americana che da qualche anno, complici i siti di vendita online, è sbarcata anche qui da noi

    – di Biagio Simonetta

    Berlino, la caduta del Muro e l'illusione di Gorbaciov

    Guardata e toccata finalmente da vicino a distanza di tempo la Porta si era rivelata per quello che è: niente affatto minacciosa. E questo per me era la dimostrazione della relatività dei muri: anche quelli scritti con la maiuscola sono indistruttibili fino a che lo vogliamo noi

    – di Ugo Tramballi

    Trent'anni fa la caduta del Muro, Merkel celebra il «giorno fatidico»

    Nel trentesimo anniversario della caduta del Muro la cancelliera Merkel e il presidente federale Steinmeier, a Berlino insieme ai capi di Stato dei Paesi di Visegrad, ricordano le vittime della dittatura e invitano a difendere i valori su cui si fonda l'Europa.

    – dalla nostra inviata a Berlino Raffaella Calandra

1-10 di 318 risultati