Ultime notizie:

Dazi

    Carel duplica la base produttiva. Focus su ricerca e sviluppo

    La guerra dei dazi Sennonché c’è una variabile politico-economica che può dare fastidio al programma di sviluppo internazionale di Carel: la politica protezionista, con conseguente guerra dei dazi, voluta da Washington.

    – di Vittorio Carlini

    Più di Alitalia o Carige mi preoccupa Jp Morgan, con Ferrari e Moncler

    I due titoli hanno seguito le sorti del comparto del lusso, che in tutto il mondo ha preso una sberla notevole per i timori legati alla guerra dei dazi tra Usa e Cina, che ridurrà le capacità di acquisto dei principali mercati globali di prodotti assai costosi, come ha gufato Morgan Stanley.

    – Marco Ferrando

    Manovra, Draghi «ottimista su una soluzione di compromesso»

    BALI - «Sono ottimista, alla fine un compromesso si troverà. Ma tutti devono abbassare i toni, tutti, non solo l'Italia». Il presidente della Bce, Mario Draghi, interviene sulla manovra economica italiana da Bali, dove ha partecipato ai lavori del meeting annuale del Fmi e del G20.

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    La Turchia rilascia il pastore americano Brunson, la lira inizia il recupero

    Andrew Brunson è libero, e i pensieri e le preghiere di Donald Trump sono con lui: «Speriamo di averlo presto a casa, al sicuro!», ha twittato il presidente. Il rilascio del pastore evangelico americano detenuto in Turchia è stato deciso venerdì pomeriggio da un tribunale di Aliaga (porto sulla

    Fmi, nodo yuan nelle trattative sul commercio tra Stati Uniti e Cina

    Il costo enorme di una guerra dei dazi Lagarde ha ricordato che l’esplosione di una guerra dei dazi rappresenta il principale rischio per l’economia globale, rappresentando il potenziale innesco di una possibile nuova e dolorosa crisi finanziaria.

    – dal nostro inviato Gianluca Di Donfrancesco

    Italia e Francia divise anche sulla Libia, ecco qual è la posta in gioco

    E' con crescente preoccupazione che si assiste al deterioramento della situazione in Libia, causata dalla lotta per la rappresentanza unitaria del Paese, il controllo delle risorse energetiche nonché dei fondi della Banca centrale e della Libyan Investment Authority, tra i sostenitori del governo ufficiale di Tripoli presieduto da Fayez Sarraj e le fazioni della Cirenaica riconducibili a Khalifa Haftar, capo del governo di Tobruk. La frammentazione interna risale all'indomani del rovesciamento d...

    – Andrea Festa

1-10 di 2576 risultati