Ultime notizie:

David Weinberger

    I valori dei designer sono nei loro progetti

    I progetti contengono i valori di chi li pensa e li realizza. O almeno questo è ciò che si vede nell'architettura di internet: i computer che gestiscono il traffico in rete, i router, ricevono e inviano pacchetti di dati leggendo i metadati con l'indirizzo di destinazione e l'ordine con il quale devono essere rimontati, ma non possono vedere che cosa c'è all'interno dei pacchetti. Per questo internet è una tecnologia favorevole alla libertà di espressione e alla libertà di innovazione. O almeno ...

    – Luca De Biase

    La biblioteca partecipata si apre alla community

    Le biblioteche sono "buchi neri di Internet". Mentre, infatti, la società tutta si sta reinventando, incluso il mondo dei media e dell'editoria, le biblioteche stentano a rinnovarsi. Il problema è che non riescono a superare il tradizionale modello di "custodi di risorse" per trasformarsi in "centri di comunità connesse" contribuendo in questo modo - attraverso le potenzialità della rete e delle proprie comunità di riferimento -  alla costruzione collettiva della conoscenza. L'analisi è di David...

    – Fabio Di Giammarco

    Cluetrain Manifesto: il ritorno

    "La gente parla, parla di tutto, parla anche delle marche e dei prodotti. Se coloro che fanno i prodotti vogliono prendere parte alla conversazione sono i benvenuti, altrimenti sappiano che la conversazione avverra? ugualmente (Cluetrain Manifesto). In altre parole, come gia? aveva fatto Giampaolo Fabris in Societing, si parte dal prendere atto che «i mercati oggi sono conversazioni». Conseguentemente per le imprese la prima condizione per poter non solo sopravvivere, ma trarre vantaggio da ques...

    – Marco Minghetti

    Big Data, sharing economy, net neutrality

    Spesso, le innovazioni che emergono su internet hanno effetti radicali sulle organizzazioni esistenti. Ne conseguono diverse forme di resistenza: talvolta salvaguardano valori importanti; altre volte proteggono interessi; nei casi più infidi, difendono posizioni acquisite presentandosi come innovazioni. Tre esempi per le tre situazioni: Big Data, sharing economy e netneutrality. I Big Data innovano l'analisi quantitativa. La disponibilità di enormi quantità di dati grezzi consente di scoprire r...

    – Luca De Biase

    Internet, c'è chi dice no al futuro

    Spesso, le innovazioni che emergono in rete hanno effetti radicali sulle organizzazioni esistenti. Ne conseguono diverse forme di resistenza: talvolta

    I #neoluddisti non muoiono mai, 2: Internet annulla la conoscenza

    La volta scorsa abbiamo avviato una riflessione su quella nuova forma di luddismo (ergo, di "neoluddismo") che si esplicita nell'attaccare  Internet ed in particolare il Web 2.0, stigmatizzandolo come origine e fonte di ogni Male. Nonostante la recente presa di posizione di Papa Francesco, secondo cui Internet è "un dono di Dio", questa idea fondamentale continua a declinarsi in una molteplicità variegata e anche fantasiosa di forme. In questa serie di post ci proponiamo di offrirne una sintetic...

    – Marco Minghetti

    Una geografia di eventi e notizie, fra cultura e tecnologia

    Oggi, questo Blog su Nòva100-Il Sole 24 Ore compie esattamente 5 anni. In appena un lustro, sono accaduti molti fatti e il 2008 sembra un anno di molto tempo fa... Il futuro? Vedremo... Nel frattempo, il mondo va avanti e con questo post (il 980° su questo NòvaBlog) passiamo in rassegna una geografia di eventi e notizie. Eventi che oggi hanno anche una app specifica per smartphone e tablet: Appluego, ideata dal digital strategist Giulio Xhaet e sviluppata fra Milano, Londra e Madrid. E per ch...

    – Gabriele Caramellino

    Le opportunità della Rete - La "stanza intelligente" di David Weinberger

    "Il cambiamento del sapere sta alterando la forma e la natura e la conoscenza. Quando la conoscenza entra a far parte di una rete, la persona più intelligente della stanza non è la persona che tiene la lezione davanti a noi, né la saggezza collettiva delle persone presenti. La persona più intelligente nella stanza è la stanza stessa: la rete che unisce persone e idee presenti, e le collega con quelle all'esterno."... questa è l'idea di fondo, l'assunto attorno a cui muove il saggio di David We...

    – Simone Arcagni

1-10 di 33 risultati