Persone

David Cameron

David Cameron è nato il 9 ottobre del 1966 a Londra ed è stato Primo Ministro britannico dall'11 maggio 2010 al 13 luglio 2016, giorno delle sue dimissioni. Al suo posto Theresa May (leader del partito conservatore).

Le dimissioni da premier sono maturate in seguito all'esito del refendum britannico del 23 giugno del 2016 sulla "brexit". La vittoria dei si ha rappresentato un chiaro segno di sfiducia popolare al suo governo, tanto che Cameron, europeista e favorevole al no, ha volontariamente abbandonato l'incarico. Il 12 settembre 2016 dopo 15 anni l'ex premier ha deciso di abbandonare anche il suo ruolo da deputato e ha presentato le dimissioni con effetto immediato.

Diplomatosi a Eaton e laureatosi ad Oxford; dopo una brillante carriera nel partito conservatore David Cameron divenne parlamentare nel 2001 come rappresentante del collegio di Witney.

Nel 2005, con le dimissioni di Michael Howard da leader del partito conservatore, si aprì la successione e David Cameron fu eletto a capo dell'opposizione parlamentare britannica.

David Cameron è considerato un conservatore moderato, capace di attrarre consensi anche al di fuori dal bacino elettorale tradizionale del suo partito. Dopo le dimissioni di Tony Blair da Primo Ministro nel 2007 e con la progressiva erosione del consenso del partito laburista, ha conquistato il ruolo di favorito per le elezioni generali del 2010. In quelle elezioni il suo partito ha ottenuto la maggioranza realtiva dei voti ma non quella assoluta dei seggi nella Camera dei Comuni; egli è tuttavia divenuto ugualmente primo ministro grazie all'alleanza con i Liberal Democratici di Nick Clegg.

Nel 2015 è stato riconfermato in carica nelle nuove elezioni generali. La piattaforma elettorale dei Tories prevedeva di indire un referendum per chiedere ai cittadini britannici se volessero o meno che il Regno Unito rimanesse paese membro dell'Unione Europea. L'esito del referendum sulla "Brexit" del 23 giugno 2016 ha indotto Cameron alle dimissioni per via dello scollamento tra la propria visione europeista e le idee del popolo.

E' sposato con Samantha Sheffield, con cui ha avuto tre figli; putroppo il primogenito, Ivan, affetto da una grave malattia dalla nascita, è deceduto nel 2009.

Ultimo aggiornamento 13 settembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Governo | Partiti politici | Elezioni | Primo ministro | David Cameron | Elezione | Michael Howard | Partito conservatore | Tony Blair | Stati Membri | Camera dei Comuni | Samantha Sheffield | Gran Bretagna | Partito Conservatore inglese | Nick Clegg | Theresa May |

Ultime notizie su David Cameron

    Il caso Greensill sembra un film di Nolan ma la colpa non è degli strumenti

    Post di Matteo Tarroni, CEO e co-founder di Workinvoice* e Paolo Cioni, consulente assicurazione crediti ed ex country manager di Euler Hermes - La trama del caso Greensill - l'istituzione finanziaria con sede a Londra e specializzata nel finanziamento delle supply chain, nel cosiddetto "reverse factoring" - è più complicata di un film di Chistopher Nolan, e presenta anche una serie di personaggi memorabili. Lunedì 1° marzo Credit Suisse ha ritirato 10 miliardi di dollari di fondi legati agli a...

    – Econopoly

    Dieci anni al 10 Downing Street: il record del gatto Larry the cat

    "Resterò altri dieci anni": è la promessa fatta da Larry, il gatto "chief-mouser" assegnato al numero 10 di Downing Street, sul "suo" profilo Twitter. Per l'acchiappa-topi ufficiale del governo di Sua Maestà questa settimana ricorrono i primi dieci anni di servizio nella residenza del primo ministro britannico, una longevità che supera ormai quella della maggior parte dei premier della storia del Regno Unito. Incluso Winston Churchill, che al "number 10" non riuscì a restarci per un decennio int...

    – Guido Minciotti

    L'anno di Boris vissuto molto pericolosamente

    Per il primo ministro inglese il 2020 era iniziato con il targeted killing del generale iraniano Qassem Soleimani, deciso dal suo alleato principale, Donald Trump, senza consultarlo. Quindi, il Coronavirus...

    – di Gabriele Carrer

    Dominic Raab, l'ultrà della Brexit catapultato a Downing Street

    LONDRA - Dominic Raab è stato catapultato a Downing Street nel pieno dell'emergenza coronavirus. L'aggravarsi delle condizioni di Boris Johnson, ricoverato in ospedale in terapia intensiva, ha reso il ministro degli Esteri e primo segretario di Stato premier de facto in uno dei momenti più

    – di Nicol Degli Innocenti

1-10 di 2504 risultati