Ultime notizie:

Datamediahub

    Esiste una bolla degli influencer? Chi e quando li spazzerà via?

    La risposta secca è SÌ. Tuttavia il tema è piuttosto complesso. Ho impiegato un anno per mettere insieme dati, contributori e sistemare il tutto perché fosse chiaro, senza fare allarmismi ma tenendo ben piantati i piedi a terra. Prima di tutto alcune parole, e relative definizioni semplici, che userò. Cosa è una bolla ? La definisco quello scenario dove esiste una crescente domanda (di beni o servizi) a cui l'offerta non riesce a tenere testa. Di qui derivano due fenomeni (tra di loro relazio...

    – Enrico Verga

    Da Salvini a Zingaretti, i follower fake sui social superano quelli veri

    I follower non votano, ma l'astensionismo non c'entra. Non votano perché - semplicemente - non esistono. Sono dei "fake". Fin qui, niente di nuovo. Quello che "fa notizia" è che il loro numero ha superato quello degli utenti veri, almeno per quanto riguarda gli account dei politici. Lo dimostrano i

    – di Francesca Milano

    Se l'iniziativa #magliettarossa rischia l'autogol social

    L'iniziativa era stata lanciata dal fondatore di Libera, don Luigi Ciotti e raccolta da molti esponenti della sinistra, tra cui Laura Boldrini: indossare una maglietta rossa come quella che avevano i tre bambini che nelle ultime settimane sono stati ritrovati ormai privi di vita sulle spiagge del

    – di Marco lo Conte

    Facebook alla riconquista degli adolescenti: ecco il portale per i teen

    L'obiettivo dichiarato è fare educazione digitale. Dal punto di vista del marketing è una mossa strategica per ri-conquistare un pubblico che negli ultimi anni ha preferito sempre più altri social media. Così si può sintetizzare la mossa di Facebook che ha annunciato il lancio di un portale

    – di Marco lo Conte

    Direttiva Gdpr, perché la privacy in rete resterà un'utopia

    Ogni mattina un social media editor scopre che i dati dell'azienda per cui lavora vengono utilizzati da soggetti di cui non era a conoscenza. Ogni mattina Facebook rivela qualcosa di sé riguardo la propria operatività, dopo averla tenuta riservata per tempo. Non importa quindi se sei Mark

    – di Marco lo Conte

    Facebook, o della vulnerabilità dei colossi dell'high tech

    Ogni gigante ha il suo tallone d'Achille. I big dell'high tech mostrano muscoli in grado di ridisegnare interi settori economici e di produrre mutazioni profonde nelle relazioni umane tra individui. Ma ciascuno ha un punto debole strettamente connaturato con ciò che una volta veniva definito la

    – di Marco lo Conte

    L'impresa di essere social

    Pennelli, pietra d'agata, scalpelli certamente. Ma anche un computer e una buona connessione, se possibile con banda larga. Per Antonio Gulisano, 36enne restauratore catanese con in tasca un diploma conseguito al Centro Europeo del Restauro di Firenze, il lavoro passa anche per i social media. Oggi la sua bottega di sessanta metri quadrati aperta sette anni fa a Viagrande, paesino di quasi novemila anime alle pendici dell'Etna, è frequentata da clienti di ogni angolo del mondo. E al negozio virt...

    – Giampaolo Colletti

    Ecco come Afd ha costruito la sua affermazione su Twitter

    Il 24 settembre potrebbe essere diventato non solo come il giorno in cui l'Adf ha raggiunto il traguardo dell'ingresso nel Bundestag, ma come quello in cui Alternative fuer Deutschland ha iniziato la sua riscossa per conquistare il consenso politico dei tedeschi. Una chance che trova spazio in

    – di Marco lo Conte

1-10 di 22 risultati