Ultime notizie:

Dario Violi

    In Lombardia vince Fontana. Nel Lazio Zingaretti batte Parisi

    Archiviato, o quasi, il voto per le Politiche, faro sulle elezioni Regionali di Lazio e Lombardia, l'altro appuntamento con le urne dell'Election day del 4 marzo. In Lombardia, quando sono state scrutinate 9.215 sezioni su 9.227 , al primo posto si piazza il candidato del centrodestra Attilio

    – di Vittorio Nuti e Alessia Tripodi

    Regionali, centrodestra: nel Lazio spunta l'ipotesi Parisi

    Non solo politiche. Il 4 marzo (seggi aperti solo la domenica, dalle 7 alle 23) si voterà anche per il rinnovo dei presidenti e dei consigli regionali di Lazio e Lombardia. In Lombardia la corsa è a quattro. Per il centrodestra il leghista Attilio Fontana(dopo la decisione del governatore uscente

    – di Andrea Gagliardi

    Regionali, Bersani apre al Pd. Ma la sinistra in Lombardia correrà da sola

    Prove di unità nel centrosinistra, almeno per le elezioni regionali in Lombradi a Lazio (previste il 4 marzo in contemporanea con le politiche nel cosiddetto election day) non ha lasciato indifferente il gruppo dirigente di Mdp. «Stiamo lavorando, faremo di tutto. L'importante è che non sia

    – di A. Gagliardi e A.Marini

    Election day: in Lombardia rottura a sinistra, nel Lazio si tratta ancora

    Election day: per gli elettori di Lazio (4,4 milioni) e per la Lombardia (7,5 milioni) il 4 marzo - in base a quanto comunicato dal Viminale - si voterà non solo per il rinnovo di Camera e Senato, ma anche per eleggere il nuovo governatore. Una decisione che dovrebbe consentire di risparmiare quasi

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    Election day il 4 marzo, si vota anche per le regionali in Lazio e Lombardia

    La notizia è ora ufficiale. Il 4 marzo sarà election day. Si voterà infatti non solo per le elezioni politiche nazionali ma anche per le regionali in Lombardia e Lazio. Oggi infatti il governatore del Lazio Nicola Zingaretti e il prefetto di Milano Luciana Lamorgese, sentito anche il presidente

    Lombardia: via libera del Consiglio a referendum sull'autonomia, sì del M5S

    Più autonomia per la Lombardia. Il Consiglio regionale ha approvato la proposta di referendum consultivo per una maggiore autonomia della regione, in base all'articolo 116 terzo comma della Costituzione. Per passare il provvedimento doveva incassare i due terzi dei voti dell'aula e a favore hanno

1-10 di 11 risultati