Ultime notizie:

Dario Di Vico

    Italia incattivita, l'unica soluzione è imparare dai Tre Porcellini

    Lo abbiamo letto un po' ovunque in questi giorni. Nel rapporto 2018 del Censis emerge il ritratto di un'Italia spaventata, arrabbiata e incattivita. Il comunicato stampa di presentazione è di non facile lettura. I toni sono cupi, i periodi ricchi di subordinate. Ne riprendo solo un breve estratto: "La delusione per lo sfiorire della ripresa e per l'atteso cambiamento miracoloso ha incattivito gli italiani. Ecco perché si sono mostrati pronti ad alzare l'asticella. Si sono resi disponibili a comp...

    – Andrea Arrigo Panato

    La lezione che Ferrovie deve tenere a mente

    Che il proprietario dell'incumbent - Trenitalia - abbia ritenuto di insegnare a quello del concorrente e newcomer - Italo - la scelta da fare, tra vendere agli americani di Global infrastructure partners oppure quotarsi a Piazza Affari, è stato del tutto irrituale, ma senza gravi conseguenze. Grave

    – di Franco Debenedetti

    Manifattura forte, competitività debole

    La decisione di organizzare quest'anno la prima ministeriale dell'industria nella storia del G7 riflette la forza dell'Italia manifatturiera, presente in quasi tutte le filiere, spesso in posizione di eccellenza, ma anche il bisogno impellente di trovare risposte alle sfide che la Quarta

    – di Andrea Goldstein

    L'attrazione possibile dei nuovi capitalismi del lombardo-veneto

    E' stato presentato il rapporto 2017 della Fondazione Nord-Est. Ne dà un analitico resoconto VeneziePost, titolando: "Un ciclo è finito. Aspiriamo almeno a diventare l'Est del Nord", dando conto dell'intervento di Gian Felice Rocca (Assolombarda): «Avreste le potenzialità, ma vi serve una visione,

    – di Aldo Bonomi

    Bassa produttività, sarà mica colpa dei consulenti?

    Lo so, lo so, il titolo è un po' ad effetto ma mi serve per provare ad aprire una riflessione su una parte del sistema Paese che troppo spesso viene ritenuta (o si ritiene) al di sopra di ogni sospetto. Per anni abbiamo incolpato le imprese di bassa produttività, di essere poco competitive, di trascinare verso il basso l'economia del Paese. Si è discusso molto e giustamente del problema dimensionale. Piccolo non è più bello perché non consente di investire in nuovi mercati, in ricerca, in innov...

    – Andrea Arrigo Panato

    Campiello a Simona Vinci e all'amore femminile sullo sfondo dell'orrore

    La giuria popolare del Premio Campiello ha trasformato in realtà l'esortazione contenuta nel nome di Simona Vinci, che si è aggiudicata ieri sera il riconoscimento letterario conquistando 79 voti su 280 validi. Una cinquina, questa della 54esima edizione, connotata da un forte impegno civile e, per

    – di Lara Ricci

    FUMETTI AL FESTIVAL DELLA POLITICA

    Ci siamo già persi due giorni del Festival della Politica di Mestre; pardon, quantomeno riportiamo di seguito il programma di questii ultimi tre, a cominciare da stamattina. Intanto, ecco come AFNews ha presentato, giorni fa, i rappresentanti del Fumetto al Festival. Venerdì 9 settembre Ore 11.30 Piazzetta Battisti Gad LERNER, Davide ASSAEL con Arcangelo BOLDRIN Messianismo e Terrorismo Ore 16.00 Piazzetta Battisti Presentazione libri: Umberto CURI e Gianfranco BETTIN Sfidare la pau...

    – Luca Boschi

    Due cose, forse tre, su come il Sud può ripartire davvero

    Pubblichiamo un post di Gianfranco Viesti, professore ordinario di Economia Applicata nel Dipartimento di Scienze politiche dell'Università di Bari - In un recente post su questo blog, Francesco Bruno offre alcune riflessioni su Mezzogiorno e politiche di sviluppo. Volentieri qualche commento, per quanto sommario per evidenti ragioni di spazio. Benvenuto il post: si discute molto poco. Male, perché il tema è cruciale per gli italiani. Assai difficile che l'economia italiana possa ripartire las...

    – Econopoly

    «Dati positivi, speriamo si confermino»

    Riforme, a partire da quella della pubblica amministrazione, per tornare ad essere un «paese normale». E poi investimenti, prioritari quelli in infrastrutture,

    – Nicoletta Picchio

    Modello per le imprese

    Viesti e Di Vico partono dalla necessità di riqualificare il sistema industriale italiano, riducendo i freni alla mobilità delle risorse al fine di aumentare la capacità di innovare

    – Giorgio Barba Navaretti

1-10 di 38 risultati