Ultime notizie:

Daniel Kahneman

    Ecco quanto, quando e come si divertono gli italiani

    Un'analisi empirica studia il rapporto tra italiani e divertimento. Si scopre così che ricaviamo grandi soddisfazioni dagli acquisti online, cibo e spettacoli compresi. Il giorno migliore per divertirsi è il martedì. Il nemico è il troppo lavoro

    – di Luciano Canova

    Europa al voto di pancia o di testa? Risponde l'economia comportamentale

    Autori di questo post sono Anna Rinaldi, ricercatrice in Economia Comportamentale e docente di Economia e Valutazione delle Politiche Sociali e di Sviluppo presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, e Maurizio Maraglino Misciagna, commercialista specializzato in finanza innovativa e startup - A pochi giorni dalle elezioni europee, gli ultimi sondaggi commissionati dall'Eurobarometro del Parlamento testimoniano come il numero dei cittadini favorevoli a sostenere l'Unione Europea sia in l...

    – Econopoly

    L'attitudine a disperdere la propria fortuna economica

    Il ruolo che ha la fortuna nella nostra vita non è trascurabile ma, rispetto ai risultati prodotti dalla pianificazione, esagerato. E' infatti molto più efficiente far leva sulle proprie capacità piuttosto che sperare nella fortuna. Non a caso il vizio del gioco ha la sua radice in un elemento di disordine psichico. Studi e statistiche rafforzano l'opinione che ridimensiona il ruolo della fortuna. Il Premio Nobel per l'Economia 2017 Richard Thaler sottolinea come lo choc procurato da una vincita ...

    – Marco lo Conte

    Perché in Italia non nascono Facebook o Amazon? Anche per il bancocentrismo

    Coautore di questo post è Sebastiano Nardin, studente del terzo anno della Facoltà di Economia presso la Liuc-Università Cattaneo -  Un libro meraviglioso che gli italiani dovrebbero leggere è "Il provinciale" di Giorgio Bocca. Un affresco sul '900 di uno dei grandi del giornalismo italiano. Il titolo dice tutto, l'italiano nella stragrande maggioranza dei casi è un provinciale, attento al suo territorio - "L'Italia è un Paese di paesi", diceva spesso Carlo Azeglio Ciampi -, alle sue conventico...

    – Beniamino Piccone

    Una discriminazione che ci rende inefficienti

    «Differenza di genere» e «discriminazione di genere» sono concetti diversi, riferiti ad aggregati diversi, e non possono essere usati come sinonimi. E' importante fare questa distinzione quando si parla di gap salariale. La discriminazione si produce solo in caso di disparità di trattamento a parità

    – di Luisa Rosti

    La sfera di cristallo è digitale

    Per secoli ci siamo affidati ai maghi, ancora lo facciamo, ma non ci fidiamo completamente, perché non sappiamo con quale metodo raggiungono le loro previsioni. Siccome ci riguardano, non possiamo darle per assodate e, per avere una parvenza di scientificità, i risultati devono essere sottoposti alla peer review. E' il metodo -scientifico- che ci garantisce l'affidabilità di previsioni che avranno immense conseguenze personali, sociali ed economiche. In questo contesto non è possibile immaginare...

    – Massimo Chiriatti

    Psicologia del voto: perché crediamo (o non crediamo) ai politici

    I fatti contano in politica. Punto uno. Una buona argomentazione dovrebbe essere in grado di farti cambiare punto di vista. Punto due. Le elezioni dovrebbero riguardare questioni concrete. Punto tre. Alzi la mano chi è d'accordo. «Immagino che la tua mano si sia alzata. Ora che hai preso il massimo

    – di Nicola Barone

    Perché le promesse elettorali ci piacciono così tanto

    Cosa accadrebbe se applicassimo gli studi che poche settimane fa hanno valso il premio Nobel per l'Economia a Richard Thaler alla campagna elettorale italiana? Il tema non è peregrino: Thaler, così come prima di lui altri esperti di economia comportamentale insigniti del prestigioso riconoscimento

    – di Marco lo Conte

1-10 di 80 risultati