Persone

Damien Hirst

Damien Hirst (Bristol 1965) è un artista inglese tra i più quotati al mondo.

Cresciuto a Leeds, dal 1986 al 1989 studia belle arti al Goldsmith College di Londra. Durante il suo secondo anno, Damien Hirst lavora all'organizzazione e alla curatela di “Freeze”, una mostra collettiva che è stata il trampolino di lancio per una nuova generazione di giovani artisti britannici definiti Young British Artists (o YBAs).

Dalla fine degli anni ‘80, Damien Hirst ha realizzato una vasta serie di installazioni, sculture, dipinti e disegni con il fine di esplorare le complesse relazioni tra arte, bellezza, religione, scienza, vita e morte.

E’ diventato un artista riconosciuto a livello globale grazie a due opere iconiche lo squalo in formaldeide “The Physical Impossibility of Death in the Mind of Someone Living” (1991) venduto a 15 milioni di dollari e “For the Love of God” (2007), calco in platino di un teschio tempestato di 8.601 purissimi diamanti costato all’artista 14 milioni di sterline e pare venduto a 100 milioni di dollari.

Dal 1987 sono state organizzate in tutto il mondo oltre 90 mostre personali sull'artista e ha preso parte a 300 mostre collettive. Nel 2012 la Tate Modern di Londra, gli ha reso omaggio con una mostra retrospettiva. Nel 1995 Damien Hirst ha vinto il Turner Prize (prestigioso premio di arte contemporanea riservato ad artisti britannici al di sotto dei 50 anni di età).

Hirst vive e lavora tra Londra e Gloucester. Dal 9 aprile al 3 dicembre del 2017 a Venezia è stata allestita nelle due sedi di Palazzo Grassi e a Punta della Dogana ,del magnate e collezionista francese François Pinault, una personale di Hirst con 200 opere tutte inedite intitolata “Theasures from the Wreck of the Unbelievable” (Tesori dal naufragio dell'Incredibile) .

Ultimo aggiornamento 10 maggio 2017

Ultime notizie su Damien Hirst

    Anche le città d'arte guardano al contemporaneo

    La ripartenza non riguarda solo Milano e Torino, sempre più capitali italiane dell'arte contemporanea. Il binomio mercato/istituzioni a Venezia, Roma e Firenze

    – di Giovanni Gasparini

    L'arte contemporanea riparte da Roma

    Dopo il lockdown a singhiozzo boom di offerta espositiva sul contemporaneo, ma pesa l'assenza di supporto politico

    – di Sara Dolfi Agostini

    Bourse de Commerce apre con dieci gallerie

    Inaugura il 22 maggio il nuovo museo di François Pinault con una locazione di 50 anni per 15 milioni di euro e una ristrutturazione firmata da Tadao Ando da 160 milioni

    – di Marilena Pirrelli

    Mania di Nft da Leonardo a Hirst

    Legare ai token non fungibili le opere (anche non possedute) e porle in vendita sul web. Regolamenti e inganni secondo l'esperta Angela Saltarelli

    – di Marilena Pirrelli

    Il diritto d'autore diventa asset digitale su blockchain

    L'ultimo caso è il tweet di Jack Dorsey, assegnato per 2,9 milioni di dollari, mentre sul mercato dell'arte anche Damien Hirst vuole giocare con gli Nft con una nuova opera fatta di 10mila immagini, il doppio del puzzle di Beeple che da Christie's è stato battuto a 69,7 milioni.

    – di Pierangelo Soldavini

    Sotheby's, sugli scudi l'Informale e l'Astrattismo di Kupka, record per Dobson

    Pollaiolo e Hirst sotto le previsioni. ... Si è conclusa positivamente la cross-category sale di Sotheby's Modern Renaissance, l'eclettico incanto londinese aperto il 25 marzo che ha offerto una miscellanea di opere rinascimentali, figurative e astratte del XX secolo accanto a opere contemporanee, partendo da Piero del Pollaiolo fino ad arrivare a Edward Munch, Jean Dubuffet, David Hock-ney, Banksy e Damien Hirst. ... Le quotazioni di Damien Hirst si stanno visibilmente ridimensionando.

    – di Gabriele Biglia

    Foto di gruppo del collezionismo italiano

    Da un'indagine promossa da Intesa Sanpaolo PB insieme ai galleristi di Miart l'identikit dei privati che comprano arte

    – di Marilena Pirrelli

1-10 di 390 risultati