Ultime notizie:

Dalmazia

    La storia veneziana del pesce bastone

    Per un'inversione linguistica che nessuno ha mai del tutto spiegato a Venezia, nel Veneto e nelle zone appartenute alla Serenissima (Bergamo, Brescia, Friuli, Istria, Dalmazia) lo stoccafisso viene chiamato baccalà.

    – di Alessandro Marzo Magno

    Sull'isola artificiale dove il metano arriva in Italia

    Sull’isola dove dovunque c’è ronzìo il rifugio per qualcuno è la solitudine ventosa del disco d’atterraggio degli elicotteri, altissimo sul mare, dove pare di toccare con la mano le nuvole portate dalla bora tesa che spazza senza ostacoli dall’Istria, e la Dalmazia nelle giornate terse si disegna laggiù così nitida, pare di vedere gli omini camminare sulla montagna.

    – di Jacopo Giliberto

    In Croazia a caccia di intere isole (al prezzo di una villa)

    Per 1,5 milioni si può acquistare qualcosa di davvero particolare: nella Dalmazia centrale è in vendita un’isola di 35.115 mq, di cui circa 24mila mq di proprietà privata e il resto zona costiera, coperta di pini e foreste, con una laguna... La domanda residenziale è composta per l’80% da stranieri, soprattutto austriaci, sloveni e tedeschi, e si concentra particolarmente nell’area di Dubrovnik, della Dalmazia e dell’Istria.

    – di Evelina Marchesini

    La Via dei Sapori del Friuli Venezia Giulia

    Se l'Italia è il Belpaese dal volto multiforme, con una straordinaria varietà di paesaggi e di sapori, il Friuli Venezia Giulia esalta all'estremo questa poliedricità. Da Trieste affacciata sull'Adriatico alle montagne aspre della Carnia, dai vigneti del Collio alla laguna di Grado, fino alle valli

    – di Giambattista Marchetto

    Addio al giornalista e storico Arrigo Petacco

    Ha iniziato la sua carriera giornalistica come cronista di nera al Lavoro Nuovo, quotidiano di Genova diretto da Sandro Pertini; successivamente fu prima caporedattore e poi direttore del quotidiano La Nazione, quindi guidò il mensile Storia illustrata. Addio ad Arrigo Petacco, morto nella sua casa

    La Bora che divide l'Istria

    Nelida Milani e Anna Maria Mori sono sorelle di uno stesso ventre che non esiste più se non geograficamente, l'Istria: una striscia di terra tra il Golfo di Trieste e quello del Quarnero, che fu italiana dal Trattato di Rapallo del 1920 al Trattato di pace di Parigi del 1947. Bora. Istria, il vento

    – di Cristina Battocletti

    Rileggere "Bora" di Milani e Mori per il Giorno del ricordo

    Nelida Milani e Anna Maria Mori sono sorelle di uno stesso ventre che non esiste più se non geograficamente, l'Istria: una striscia di terra tra il Golfo di Trieste e quello del Quarnero, che fu italiana dal Trattato di Rapallo del 1920 al Trattato di pace di Parigi del 1947. Bora. Istria, il vento dell'esilio racconta a quattro mani il passato delle bambine Nelida e Anna Maria, nate nel 1939 e nel 1936, divise dalla Storia, che fece di Nelida prima una cittadina jugoslava e poi croata, e di Ann...

    – Cristina Battocletti

    I nuovi Balcani in libreria: manuali d'esilio, romanzi, riflessioni platoniche ci riportano all'ex Iugoslavia

    Cristina Battocletti L'ex Iugoslavia ci aveva abituato a una letteratura ironica e inquieta, aggraziata dall'esotismo del primo Oriente europeo attraverso i libri di Ivo Andri? e Danilo Ki?. Ma anche ai roboanti film partigiani in cui figuravano Yul Brynner, Franco Nero e Orson Welles. Poi la scossa e l'orrore delle cronache di un'umanità messa in ginocchio dalla pazzia, che fece implodere la Iugoslavia dal 1991 al 2001, con la prosa di Predrag Matvejevi?, Milienko Jergovic, Abdulah Sidran, Jova...

    – Cristina Battocletti

    Giusta distanza mai

    L'ex Iugoslavia ci aveva abituato a una letteratura ironica e inquieta, aggraziata dall'esotismo del primo Oriente europeo attraverso i libri di Ivo Andri? e Danilo Ki?. Ma anche ai roboanti film partigiani in cui figuravano Yul Brynner, Franco Nero e Orson Welles. Poi la scossa e l'orrore delle

    – di Cristina Battocletti

1-10 di 99 risultati