Ultime notizie:

D-Orbit

    La blockchain ubiqua e flessibile che parla italiano

    Le applicazioni della sua tecnologia spaziano dalla sanità all'arte contemporanea passando per i satelliti. BitCorp è una startup italiana e l'hanno fondata nel 2018 a Milano due esperti in fatto di human intelligence e terrorismo, Christian Persurich e Gianluca Tirozzi, entrambi con un passato

    – di Gianni Rusconi

    Primomiglio: entro fine anno nuovo fondo da 80 milioni per la space economy

    L'obiettivo dichiarato è esplicito: investire in spin-off, startup e Pmi innovative che operano a tutto tondo nell'ambito dello spazio, sia a livello di infrastrutture sia in termini di applicazioni terrestri abilitate da sistemi spaziali. L'idea di Primomiglio Sgr di lanciare entro fine anno un

    – di Gianni Rusconi

    Nano satelliti: made in Italy in orbita con le aziende di Bari e Como

    Il futuro è sempre più dei satelliti in miniatura. Piccoli, multifunzione, soprattutto low cost. Destinati a implementare i servizi sia per imprese private sia per enti pubblici. E' con questa filosofia che la pugliese Sitael ha firmato un accordo con ArianeSpace per il lancio nel 2019 del nuovo

    – di Carlo Andrea Finotto e Luca Orlando

    D-Orbit decolla con ArianeSpace

    «Beh sì, a farla semplice il meccanismo di sgancio in fondo è proprio una molla». Lorenzo Ferrario non si offende, il responsabile tecnico di D-Orbit in fondo non deve convincere noi. A definire quel "semplice" parallelepipedo in alluminio e materiali compositi come la tecnologia più avanzata per

    – di Luca Orlando

    Buone idee spaziali made in Italy

    Il 9 gennaio scorso è partito da Cape Kennedy, Florida, un razzo vettore Falcon 9 della SpaceX, la oramai famosa industria spaziale di Elon Musk, per portare in orbita un segretissimo satellite costruito dalla Northrop Grumann, fornitore consueto della Difesa americana. Di cosa si trattasse non si è saputo né si conosce la fine che ha fatto il satellite, che pare proprio non si sia staccato dal secondo stadio per "colpa" non del razzo vettore ma bensì del satellite stesso. Il secondo stadio e il...

    – Leopoldo Benacchio

    D-Orbit è decollata ma non su Kickstarter

    Venerdi 23 giugno, dall'India, è partita l'avventura di D-Sat, un nanosatellite in grado di rimuovere sé stesso dall'orbita in maniera controllata alla fine della sua missione nello spazio. Durante il suo primo passaggio, dicono i diretti interessati, è stato correttamente "agganciato" dalla

    – di G.Rus.

    La start-up finisce in orbita

    Il lancio è avvenuto venerdì, ma prima di poter cantare vittoria i tecnici hanno atteso i primi "passaggi" in cielo. Il successo della prima parte della missione è però pieno: D-Orbit è riuscita a mettere in orbita il suo primo satellite (D-Sat), costruito interamente dalla Pmi lombarda, impegnata

    – di Luca Olando

    E' italiano il primo satellite che non inquina lo spazio

    Il prossimo 23 giugno partirà dalla base di lancio di Satish Dhawan Space Center, Sriharikota, in India un satellite di tipo Cubesat a 3 stadi pensato e sviluppato da un'impresa italiana, D-Orbit Di per sé la notizia è interessante, non sono frequenti i lanci di "privati" italiani, ma questo è particolarmente importante perché potrebbe segnare una svolta nelle tecnologie spaziali a livello globale. Il piccolo Cubesat infatti sarà il primo satellite a rientrare in atmosfera e poi finire sul nost...

    – Leopoldo Benacchio

    Aerospazio, la lombarda D-Orbit in rampa di lancio

    Il conto alla rovescia è cominciato. Con un lancio programmato il 23 giugno, D-Orbit passa ufficialmente alla fase operativa, testando sul campo il proprio meccanismo di de-commissioning per satelliti. Per farlo, l'azienda lombarda ha scelto la strada meno scontata: costruire in proprio un

    – di Luca Orlando

1-10 di 30 risultati