Ultime notizie:

Cristina Da Rold

    Quanto investono sulla difesa dell'ambiente le aziende italiane?

    Industria e ambiente - Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram Nel complesso il trend rilevato da Istat nell'ultima nota è positivo: nel 2016 la stima degli investimenti realizzati delle imprese industriali per la protezione dell'ambiente e? risultata pari a 1.437 milioni di euro, un +2,3% rispetto al 2015. Tuttavia questa crescita e? stata in realtà positiva solo per le imprese di piccola e media dimensione che hanno registrato un +12,9% sull'anno precedente, per un totale di 36 milioni di...

    – Cristina Da Rold

    Donne, la lotta per l'emancipazione si misura anche con gli assorbenti

    Non è un caso se Period. End of Sentence (in italiano Il ciclo del progresso) diretto da Rayka Zehtabchie da qualche giorno visibile su Netflix, ha vinto il premio Oscar 2019 come miglior cortometraggio documentario. Sicuramente si tratta di un buon segnale da raccontare l'8 marzo, nella Giornata Internazionale della Donna, per ricordarci che la lotta per l'emancipazione femminile corre a diverse velocità e se di lotta si parla dobbiamo mantenere uno sguardo ampio. Nei segmenti di popolazione pi...

    – Cristina Da Rold

    Effetti collaterali delle medicine alternative sui bambini: i primi dati

    Effetti collaterali - Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram Non è semplice valutare quale sia il reale impatto dei prodotti non medicinali come le cosiddette medicine alternative, degli integratori alimentari e dei prodotti erboristici sui bambini, in termini di effetti avversi. A differenza dei farmaci registrati non esistono dati di consumo che consentano una stima reale, inoltre questi prodotti sono spesso auto-somministrati, senza chiedere al medico ed anche senza avvisarlo, sovrapp...

    – Infodata

    Esiste un gap etnico nelle discipline scientifiche?

    STEM - Il sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram Chiunque probabilmente ha un'amica o un conoscente che a scuola è stato poco stimolato, e che poi all'università o nel mondo del lavoro ha ottenuto grandi risultati sui quali i vecchi professori mai avrebbero scommesso. Ma ognuno di noi ha conosciuto anche altre persone che invece sono state portate a rinunciare a un percorso a cui erano interessate perché non sufficientemente incoraggiate. E' cosa comune infatti che gli studenti finiscano per es...

    – Infodata

    Gli effetti collaterali delle medicine alternative sui bambini: i primi dati

    Effetti collaterali - Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram Non è semplice valutare quale sia il reale impatto dei prodotti non medicinali come le cosiddette medicine alternative, degli integratori alimentari e dei prodotti erboristici sui bambini, in termini di effetti avversi. A differenza dei farmaci registrati non esistono dati di consumo che consentano una stima reale, inoltre questi prodotti sono spesso auto-somministrati, senza chiedere al medico ed anche senza avvisarlo, sovrapp...

    – Cristina Da Rold

    Esiste una discriminazione etnica nelle discipline scientifiche?

    STEM - Il sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram Chiunque probabilmente ha un'amica o un conoscente che a scuola è stato poco stimolato, e che poi all'università o nel mondo del lavoro ha ottenuto grandi risultati sui quali i vecchi professori mai avrebbero scommesso. Ma ognuno di noi ha conosciuto anche altre persone che invece sono state portate a rinunciare a un percorso a cui erano interessate perché non sufficientemente incoraggiate. E' cosa comune infatti che gli studenti finiscano per es...

    – Cristina Da Rold

    Cosa è accaduto all'"esercito" delle partite Iva?

    P iva - Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram Non ci sono state grandi sorprese nemmeno nel 2018: il numero di nuove partite IVA è sostanzialmente lo stesso dell'anno precedente (+0,54%). L'osservatorio delle partite IVA del Ministero delle Finanze ha contato per il 2018 512 mila nuove posizioni, di cui 152 mila "persone non fisiche" e 359 mila nuovi liberi professionisti: 221 mila uomini e 138 mila donne. Circa il 43% delle nuove aperture e? localizzato al Nord, il 22,1% al Centro e il 34...

    – Infodata

    I suicidi nel mondo calano dal 1990 ma ci sono due cattive notizie

    Suicidi 1990-2016 - Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram La buona notizia che emerge dal Global Burden of Disease raccontato su BMJ è che a livello globale i tassi standardizzati di suicidi sono diminuiti costantemente di quasi un terzo dal 1990 a oggi, in linea con la riduzione del tasso generico di mortalità (-30,6%). L'Organizzazione mondiale della sanità segnala ogni anno circa 800.000 suicidi a livello globale - 817.000 nel 2016 - cioè l'1,49% di tutti i decessi di quell'anno. Si tra...

    – Infodata

    Le famiglie di pensionati del Sud hanno più rischi di poverta?

    Pensioni e povertà famiglie - Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram I più recenti dati Istat lo confermano: in media i pensionati attenuano il rischio di disagio economico nelle famiglie e assicurano - sempre in media - un'importante rete di protezione sociale. Sebbene il reddito mediano delle famiglie italiane dove sono presenti pensionati sia più basso rispetto a quello del resto delle famiglie (la categoria di "famiglie" comprende anche i nuclei di soli pensionati) le prime sono meno a ...

    – Infodata

    Suicidi, la buona notizia è che la mortalità cala dal 1990 ma non ovunque

    Suicidi 1990-2016 - Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram La buona notizia che emerge dal Global Burden of Disease raccontato su BMJ è che a livello globale i tassi standardizzati di suicidi sono diminuiti costantemente di quasi un terzo dal 1990 a oggi, in linea con la riduzione del tasso generico di mortalità (-30,6%). L'Organizzazione mondiale della sanità segnala ogni anno circa 800.000 suicidi a livello globale - 817.000 nel 2016 - cioè l'1,49% di tutti i decessi di quell'anno. Si tra...

    – Cristina Da Rold

1-10 di 176 risultati