Ultime notizie:

Crif

    Lo smart working diventa un diritto con figli under 14

    Una nuova spinta alle attività a distanza, che nella fase di ripresa produttiva consentono di limitare le presenze fisiche e ridurre i rischi di contagio. Coinvolti 6-8 milioni di addetti

    – di Aldo Bottini e Valentina Melis

    Mutui e prestiti, corsa delle famiglie per lo stop delle rate

    ...creditizie di Crif. ... Per meglio comprendere il meccanismo, Crif ha analizzato le prime 162.300 linee di credito "congelate" nel mese di marzo, intestate a privati consumatori, la cui moratoria è stata notificata in Eurisc, il principale sistema di...

    – di Michela Finizio

    Piccole imprese senza liquidità: la bomba delle insolvenze

    A spiegare come funziona è Valeria Racemoli, dell'ufficio regulatory business support di Crif, multinazionale di Bologna, che gestisce le informazioni su 85 milioni di contratti per il sistema bancario e parabancario (il 93% delle banche italiane invia a Crif i dati sul credito).

    – di Stefano Elli

    I fronti aperti

    Nella prima settimana di marzo, i dati Crif sui prestiti finalizzati (collegati ai beni durevoli e più reattivi rispetto ai mutui) nelle tre Regioni più colpite hanno fatto girare in negativo tutto il comparto del credito al consumo.

    Concessionari verso il default, il Covid-19 mette a rischio 3 punti di PIL e 200mila posti

    Un rapporto dell'agenzia di rating Crif, sull'impatto finanziario dell'emergenza coronavirus sulle PMI italiane, che Il Sole24 Ore ha potuto visionare, lo annovera tra quelli che già «partono da una situazione più critica sotto il profilo della liquidità», indicando come «più di un'impresa su due parte già da una situazione di limitata flessibilità finanziaria».

    – di Pier Luigi del Viscovo

    Addio ad Attilio Lentati, per 50 anni protagonista della finanza milane

    Da ultimo svolgeva il ruolo di senior advisor di Crif, azienda specializzata nello sviluppo e nella gestione di sistemi di informazioni creditizie e la prima azienda italiana ad aver ottenuto la registrazione come agenzia di rating a livello europeo.

    – di Red.Fin.

    Italia, ripresa dei prezzi (coronavirus permettendo)

    In Italia il rallentamento del mercato immobiliare è già nei numeri pubblicati dall'agenzia delle entrate e relativi all'ultimo trimestre 2019. A fare le spese del rallentamento sono state le grandi città, con Firenze e Roma che hanno registrato cali delle compravendite rispettivamente del 9,6% e

1-10 di 451 risultati