Ultime notizie:

Credito alle imprese

    Passera: «Nel 2019 fusioni fra banche di taglia media per la spinta fintech»

    «Le banche italiane hanno ormai superato i tre grandi problemi generati dalla crisi finanziaria ed economica post-2008. Ma già a partire dal 2019, e negli anni a venire, ad andare in crisi sarà l'attuale modello bancario. L'impatto delle nuove tecnologie digitali, l'entrata pervasiva nel settore

    – di Alessandro Graziani

    Imprese, sofferenze in forte calo e Npl verso livelli pre-crisi

    Si riducono i crediti in sofferenza delle imprese non finanziarie, ma soprattutto scende il tasso di deterioramento, e cioè il passaggio del credito sano (in bonus) allo status di deteriorato. Questo tasso (rapporto tra crediti divenuti deteriorati rispetto allo stock dei crediti) è un indicatore

    – di Laura Serafini

    La Bce chiude il "quantitative easing" e apre una nuova fase

    La crescita che rallenta, l'inflazione che non riprende come dovrebbe, la fine degli acquisti di titoli: è una riunione piena di aspettative, quella del consiglio direttivo della Banca centrale europea di dicembre, che dovrà aprire e definire una nuova fase della politica monetaria in cui il

    – di Riccardo Sorrentino

    Su rischio Italia e credito non basta giocare in difesa

    La Vigilanza bancaria europea riconosce che le banche italiane hanno già fatto abbastanza per sistemare il nodo dei crediti deteriorati e in particolare di quelli in sofferenza (Npl). Nel lasciare la guida dell'Ssm madame Nouy si autocompiace per l'avvenuto derisking dei non performing loans, che

    – di Alessandro Graziani

    Bankitalia: nel Lazio primi segnali di frenata della crescita economica

    Nel primo semestre del 2018 la crescita economica nel Lazio è stata più debole di quella registrata l'anno precedente. Uno scenario non incoraggiante alla luce del fatto che l'Istat nel III trimestre ha registrato una crescita zero a livello nazionale. E' questo lo scenario che emerge dalla nota di

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    Castagna (Bpm): «Pronti a cedere Agos e gli Npl»

    Soddisfazione per aver superato lo stress test di Eba e Bce, malgrado alcune penalità che ne hanno condizionato l'esito nello scenario avverso. Accelerazione del derisking, raddoppiando con un anno di anticipo i target di cessione di Npl concordati con Bce. Ribilanciamento del portafoglio titoli,

    – di Alessandro Graziani

    Se i Vigilanti globali trattano le banche come gli hedge fund

    La francese madame Daniele Nouy si appresta a lasciare la guida della neonata Vigilanza bancaria europea dopo aver connotato il suo mandato sulla riduzione dei rischi bancari, che per Francoforte sostanzialmente hanno coinciso con i non performing loans (Npl) che abbondavano soprattutto tra le

    – di Alessandro Graziani

    Euro, Italexit è la vera paura dei mercati: lo dicono i Cds

    Ha ragione il ministro Tria quando afferma che l'Italia ha fondamentali economici solidi. Infatti i mercati non sono preoccupati per i fondamentali. E neppure per un'improbabile insolvenza dell'Italia. La maggiore paura, quella che tiene elevato lo spread BTp-Bund oltre ogni ragionevolezza

    – di Morya Longo

    Quel deficit italiano che potrebbe piacere a Trump

    E' il caso di partire bruscamente, rievocando l'immagine dei festeggiamenti sul balcone di Palazzo Chigi: non perché ce ne sia un bisogno giornalistico né perché manchino i dettagli in merito né, tanto meno, per fare insensata opposizione, ma perché siamo alla ricerca della pertinenza ai fatti. Che cosa è successo e perché un ministro del lavoro s'è reso protagonista di quella scena da regime bolivariano? Per evitare giudizi affrettati è necessario volgere lo sguardo ai numeri di quel venerdì 28 ...

    – Francesco Mercadante

1-10 di 717 risultati