Ultime notizie:

Costa Masnaga

    Esoscheletro: uomini o robot ?

    Questa estate sono stato all'estero e, mentre passeggiavo in una delle metropoli più visitate al mondo, sono rimasto incuriosito da una targa, affissa sul portone di un ufficio specializzato in exoskeleton (esoscheletro). Approfondendo un po' - ammetto che la mia conoscenza sull'argomento era piuttosto modesta - ho scoperto che la tecnologia degli esoscheletri è ad un discreto livello di avanguardia, con applicazioni pratiche già in essere da anni. Un esoscheletro è, sostanzialmente, un dispos...

    – Fortunato Perez

    Sogegross acquisisce quattro punti vendita e sbarca in Lombardia

    Si espande in Lombardia il gruppo genovese di grande distribuzione Sogegross, che fa capo alla famiglia Gattiglia ed è presente sul mercato con diversi marchi: Basko (supermercati e superstore), Ekom (soft discount), cash & carry (Sogegross), Doro (superette e franchising) e laspesabasko.it

    – Raoul de Forcade

    E' iniziata l'era dell'uomo aumentato

    Un ragazzo paraplegico darà il calcio d'inizio ai Campionati del mondo, Brasile-Croazia il 12 giugno a San Paolo alle 17 locali. Il miracolo sarà reso

    – di Marco Consoli

    L'essere umano aumentato

    Il calcio d'inizio dei Mondiali verrà dato da un ragazzo paraplegico grazie a un esoscheletro Che cambierà molte vite

    La promessa di ReWalk

    Tra i tanti esoscheletri per i paraplegici in circolazione, il più diffuso in Italia è un prodotto israeliano (distribuito da ATID di Roma: www.atidtech.com): si chiama ReWalk e lo ha creato l'ingegnere Amit Goffer, che paradossalmente non ne può beneficiare perché è tetraplegico e le gambe robotiche di sua invenzione funzionano solo con paraplegici che abbiano però l'uso delle braccia. Infatti il busto trasmette l'intenzione di camminare o fermarsi alle gambe motorizzate, attraverso sensori e u...

    – Marco Consoli

    Da Fidivi ad Aunde Italia (tessiture per l'automotive): come diventare mondiali alleandosi con la concorrenza - foto -

    "Con la concorrenza abbiamo preferito allearci. E cosi' ci siamo internazionalizzati". Le idee vincenti sembrano persino banali quando sono semplici, eppure tutto e' cominciato da questa decisione, allearsi, per Fidivi-Tessitura Vergnano, azienda di Poirino (Torino) che ha appena compiuto 72 anni. Per molti anni l'impresa torinese e' stata il piu' importante fornitore tessile del Gruppo Fiat e ha realizzato la maggior parte dei tessuti per auto, autobus e camion. Dieci anni fa ha conferito il ra...

    – Adriano Moraglio