Ultime notizie:

Cosimo III de' Medici

    Vino, una donna per la prima volta alla guida del Consorzio Chianti classico

    Una donna al vertice del Consorzio vino Chianti classico. E' la prima volta che accade nella storia dell'ente toscano fondato nel 1924. E non è una stranezza nel recinto che delimita i poderi del Gallo nero. Semmai, è la conferma che i tempi sono cambiati anche nel settore del vino, per troppo tempo dominio maschile. Oggi la filiera vitivinicola ed enologica è piena di cantine, produttori, wine maker, sommelier ... in rosa. Dunque, ben venga una donna al governo di una organizzazione consortile...

    – Nicola Dante Basile

    L'Italia degli Old master e dell'Ottocento richiama il collezionismo straniero

    Sugli scudi i dipinti e le sculture antiche e dell'Ottocento di grande qualità artistica e di maestri affermati hanno caratterizzato il mercato delle aste nazionali a maggio, in particolare da Pandolfini, richiamando compratori italiani e internazionali. Una fondazione bancaria ha acquistato da

    – di Stefano Cosenz

    Rivoluzione di corde e martelletti

    Quando un libro riesce ad essere limpido e visibile sino al midollo, e sa illuminare la mente del lettore? Ma è chiaro: quando svolge un discorso complesso che non teme di deviare occasionalmente verso innumerevoli dettagli, soprattutto se le occasioni sono, auspicabilmente, molte. L'affollamento

    – di Quirino Principe

    Il Chianti classico compie 300 anni con un guizzo: +35% le vendite in un quinquennio

    Negli ultimi cinque anni le vendite del Chianti classico sono balzate del 35% a livello globale. Il dato è stato fornito dal presidente del Consorzio del Gallo nero Sergio Zingarelli, in occasione delle celebrazioni a Palazzo vecchio a Firenze per i 300 anni dal bando del granduca Cosimo III de' Medici, con il quale si delimitavano le zone di produzione vincola del Chianti, corrispondente all'attuale territorio del Chianti classico, del Pomino (Chianti Rufina), del Valdarno di Sopra e di Carmign...

    – Emanuele Scarci

    Quando si visita il Monastero di San Lorenzo all'Escorial può capitare di transitare davanti a un colossale armadio aperto che offre uno spettacolo unico al mondo: la rutilante collezione di reliquari assemblata dal devotissimo Filippo II di Spagna e dai suoi successori. Una raccolta davvero fuori

    Il Sacro Tesoro di Casa Medici

    Ricostruita a Palazzo Pitti la raccolta di sontuosi reliquiari conservati dal Cinquecento al Settecento all'interno della Cappella Palatina

    – Marco Carminati

    Paolo Medici l'ex ebreo antiebreo

    La decisione di Mosè era irrevocabile, una di quelle scelte da cui non si torna più indietro. Prendeva solennemente il battesimo, cambiava nome e voltava le

    – Giulio Busi

1-10 di 11 risultati