Ultime notizie:

Coscienziose

    Le vostre abitudini di spesa rivelano la vostra personalità, e qualcuno può approfittarne

    Quando aggiorniamo il nostro stato su WhatsApp o mettiamo un "like" su Facebook raccontiamo al web qual è il nostro stato d'animo e quali sono le nostre preferenze, fornendo informazioni personali che potranno essere analizzate da sofisticati algoritmi ed utilizzate per proporci pubblicità mirata sulla base dei nostri comportamenti online. Come se gli effetti di internet non fossero già abbastanza invasivi nella nostra sfera privata, secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Psychological S...

    – Nicola Bernardi

    Le banche su Facebook? Sotto i 40 anni e sembrano...

    Dai consumi agli investimenti, se c'è una lezione che gli analisti di qualsiasi tipo di mercato hanno imparato bene è che, quando si interpellano non i numeri bensì le persone, spesso chi risponde non esprime un dato reale, ma ciò che vorrebbe fare o essere. Non a caso, da tempo, nei processi di elaborazione del materiale vengono inseriti anche elementi di riequilibrio. Cosa accade però quando si cerca di mettere a confronto due mondi estremamente delicati come quello delle banche e della immag...

    – Massimo Esposti

    Con i falsi perdiamo 4,5 miliardi

    Magliette, borsette, cinture, scarpe sportive o sandali estivi. Acquistati su bancarelle improvvisate o online, in ogni caso contraffatti, sottraggono, ogni

    – Laura Cavestri

    Perché l'Europa dei tecnici ha fallito

    Una delle idee che circolano dopo il sacco di Atene è quella di deporre dall'esterno l'esecutivo guidato da Syriza e insediare un Governo «tecnico». Ma va sottolineato, come in passato, che quelli che l'Europa definisce tecnici non sono persone che sanno come funziona il mondo: sono persone che

    – Paul Krugman

    Il dibattito sull'austerity è sempre stato politicizzato

    L'economista Tony Yates si è chiesto recentemente, sul suo blog: «Perché non riusciamo a metterci d'accordo?».Lamentandosi dell'ennesima perorazione in favore dell'austerity, pessima e palesemente dettata da ragioni politiche, afferma che «è triste che il dibattito sia diventato un dibattito fra

    – Paul Krugman

    In memoria delle audaci alleanze di Harry Reid

    Dave Weigel ha scritto su Bloomberg un'interessantissima retrospettiva su Harry Reid, focalizzando l'attenzione sul ruolo avuto dal senatore democratico del Nevada nella resistenza al tentativo del presidente George W. Bush di privatizzare la previdenza sociale nel 2005, e in particolare sulla

    – Paul Krugman

    Disonestà intellettuale in Gran Bretagna

    La «dichiarazione autunnale» del cancelliere dello scacchiere George Osborne, che espone i piani del Governo del primo ministro David Cameron rispetto alle politiche di bilancio, ha provocato una certa incredulità fra i commentatori. Con buona pace della scienza macroeconomica, il piano prevede

    – Paul Krugman

    Il Giappone di Abe fa la cosa giusta

    Il premier giapponese Shinzo Abe sta facendo la cosa giusta rimandando l'ulteriore aumento delle imposte sul consumo. E' buona politica economica, e per quanto mi riguarda anche un'esperienza abbastanza inedita: un leader che proclama di voler seguire la politica giusta e lo fa davvero!

    Ma dov'è il deficit di competenze?

    Le tesi sull'esistenza di un enorme «deficit di competenze» negli Stati Uniti (vale a dire che la nostra disoccupazione è strutturale e riflette un'inadeguata preparazione della forza lavoro o cose del genere) di solito si basano sulla convinzione che ci troviamo in una situazione inusuale, in cui

    – Paul Krugman

    L'euro al passaggio tra Scilla e Cariddi

    Ho parlato con una serie di persone che stimo a proposito delle sorti dell'euro, e a mio parere la questione fondamentale è la bilancia dei rischi. Possiamo

    – di Paul Krugman

1-10 di 41 risultati