Ultime notizie:

Coricelli

    La rivoluzione parte dalle altre discipline

    L'economista «deve essere in un certo modo matematico, storico, statista, filosofo; maneggiare simboli e parlare in vocaboli; toccare astratto e concreto con lo stesso colpo d'ala del pensiero».

    – di Fabrizio Galimberti

    Perché sono un economista con il prefisso «neuro»

    Come cambia l'insegnamento dell'economia? Quali sono i nuovi saperi che devono integrare gli insegnamenti classici nelle università di economia, come si stanno attrezzando le Università. Cosa resta valido e cosa si può eliminare del vecchio approccio?

    – di Giorgio Coricelli

    Il surplus tedesco, il bene dell'Europa e quello di Berlino

    L'enorme e persistente surplus delle partite correnti della bilancia dei pagamenti della Germania non è stato menzionato nel recente dibattito elettorale tra la cancelliera Angela Merkel e Martin Schulz del Partito socialdemocratico. Tale assenza non ha probabilmente turbato i tedeschi, ma per

    – di Fabrizio Coricelli

    Le imprese italiane temono accordi punitivi

    L'ultimo shopping italiano oltremanica porta la data di due giorni fa. Il gruppo veneto Irsap - 140 milioni di consolidato 2016 nei settori riscaldamento e condizionamento - ha acquistato la britannica UK Heating Group, il principale distributore di radiatori nel Regno Unito (12 milioni di euro di

    – Laura Cavestri

    La rete d'impresa Gradita spinge il food made in Italy nel mondo

    Rappresentare il Made in Italy nei mercati internazionali, diffondere la dieta mediterranea sulle tavole di tutto il mondo e creare sinergie per essere più competitivi all'estero. E' questo l'obiettivo di Gradita, la rete d'imprese che riunisce cinque aziende di marca dell'industria alimentare italiana. La partnership riunisce Polli, Divella, Pietro Coricelli con gli oli d'oliva Cirio, Giacinto Callipo Conserve Alimentari e Callipo Gelateria. Secondo i promotori si dovrebbero produrre sine...

    – Emanuele Scarci

    Olio, dal 1° luglio scattano le sanzioni anti-frodi - Antitrust contro il falso olio extra vergine

    A pochi giorni dall'efficacia del decreto legislativo del Mipaaf che fissa nuove sanzioni per le irregolarità, in particolare nelle false indicazioni sull'origine del prodotto, qualche giorno fa sono scattate maxi sanzione per il falso olio extra vergine di oliva Primadonna Lidl: 550mila euro. E mano più leggera (perchè hanno collaborato attivamente) per   Carapelli, Bertolli e Sasso (marchi del gruppo Deoleo) con 300mila euro e Coricelli con 100mila euro. Completamente estraneo ai fatti l'olio ...

    – Emanuele Scarci

    Falso extra-vergine, Lidl multata da Antitrust

    L'Antitrust ha avuto la mano pesante con Lidl: multa da 500mila euro per aver messo sugli scaffali un falso olio extra-vergine. L'olio a etichetta Primadonna contiene infatti solo olio vergine di oliva. Tutto risale all'autunno 2015 quando il procuratore di Torino Raffaele Guariniello (ora in pensione) ha disposto accertamenti e analisi dei Nas su alcuni campioni di olio in vendita (oltre a quello venduto da Lidl, Carapelli, Bertolli, Sasso, Coricelli, Santa Sabina e Antica Badia). Dopo i risul...

    – Fernanda Roggero

1-10 di 25 risultati