Ultime notizie:

Conti pubblici

    Recovery, la partita si gioca su gestione, controllo e tempestività

    Post di Alessandro Cencioni, managing director di Protiviti Government Services. Secondo di una serie di tre sulla gestione, in Italia, del piano per la ripresa dell'Europa, NextGeneration EU - Il regolamento del Recovery and Resilience Facility e le linee guida per gli Stati sono precisi e dettagliati, ma il successo dell'attuazione (erogazione dei fondi compresa) dipendera? dai sistemi di control governance. L'esperienza fatta dalle organizzazioni private puo? essere un riferimento deter...

    – Econopoly

    Per il rilancio serve rinviare il Codice della crisi e riformare il fisco

    L'Istat segnala il rischio default per il 48,5 % delle imprese italiane e con questi numeri, l'entrata in vigore del nuovo Codice della Crisi d'impresa è a dir poco azzardata. A dirlo è Paolo Longoni, consigliere d'amministrazione della Cassa di previdenza, nel corso del Cnpr Forum «Superare la

    – di Federica Micardi

    Le zone rosse ridisegnano il mercato delle imprese

    L'emergenza sanitaria ha modificato anche la percezione e l'uso della casa, che è diventata in parte ufficio, in parte spazio per l'attività fisica non consentita in palestre e piscine. Un cambiamento delle abitudini di vita che si riflette su alcune aziende che, nel quadro di difficoltà generale,

    – Barbara Ganz

    Dilemma codice appalti e Modello Genova: ecco cosa fare

    Un argomento fortemente correlato alla futura gestione delle risorse dedicate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza riguarda la normativa sui contratti pubblici, affidata al D. Lgs. N. 50/2016 ("Codice" o, impropriamente, "Codice appalti" ). Si tratta di un tema molto importante, quindi giusto discuterne come si sta facendo, ma la confusione regna sovrana. Fin dalla sua entrata in vigore, il Codice ha avuto una vita molto travagliata. Si perde facilmente il conto di tutte le modifiche inte...

    – Francesco Bruno

    In Italia deficit e debito alle stelle. Come fare per invertire il trend?

    La pesante eredità per i conti pubblici del 2021: deficit all'8,8% e debito verso quota 157,1% del Pil. La possibilità di conseguire sostenuti tassi di crescita è in buona parte affidata al piano di riforme e investimenti da realizzare entro il 2026

    – di Dino Pesole

    Manovre speculative sui costi crescenti delle materie prime

    Che l'Italia sia povera di materie prime e che la nostra sia essenzialmente un'economia di trasformazione non è una novità. Quindi vendiamo ciò che trasformiamo senza, fra l'altro, fare granché margine. Accade ora che materie plastiche e derivati del petrolio, metalli (dal rame all'acciaio),

    – di Anna Mareschi Danieli

1-10 di 14047 risultati