Ultime notizie:

Confindustria Moda

    Il web ci ha salvati ma il negozio è insostituibile

    Era una sensazione personale e ovviamente di tutto il settore, che percepivo come imprenditore e come presidente di Confindustria Moda (ruolo passato in giugno a Cirillo Marcolin, all'interno del normale avvicendamento ai vertici dell'associazione, ndr) e di Pitti Immagine.

    – di Giulia Crivelli

    L'industria della moda si compatta per rilanciare il settore

    Incontro tra Confindustria e la Camera Nazionale della Moda Italiana per mettere a punto un documento da proporre al governo, con investimenti per defiscalizzazione, digitalizzazione e formazione

    – di Nicoletta Picchio

    La moda tornerà ai livelli pre-Covid nel 2023. L'appello: «Riaprire fiere e negozi»

    Secondo Confindustria Moda i ricavi del 2020 sono calati del 26%, persi 25 miliardi in un anno. ... Cirillo Marcolin introduce così le previsioni di Confindustria Moda per il 2021 e il consuntivo del 2020, alla vigilia della fashion week donna,che inizia oggi a Milano con un format phygital: le sfilate si terranno secondo un calendario ricco e fitto da mercoledì 24 a lunedì 1° marzo, saranno tutte però a porte chiuse. ... Ed è proprio avanti che Marcolin, presidente di Confindustria Moda dal...

    – di Giulia Crivelli

    Il viaggio dentro la sostenibilità parte da un'etichetta

    Secondo il report La resilienza digitale nel settore fashion-luxury: tecnologie, trend e strategie per le sfide future delle imprese del settore in Italia, condotta tra settembre ed ottobre 2020 da Sda Bocconi con il patrocinio di Confindustria Moda e la collaborazione di Certilogo e BeSight, circa il 60 per cento delle aziende italiane ha già adottato questa tecnologia per la tracciabilità interna della filiera produttiva.

    – di Alexis Paparo

    Maturo e in crisi? Il digitale salverà il formale uomo?

    Nel settore moda l'aspetto più eclatante della pandemia, col suo strascico di lockdown e socialità ridotta, è aver generato una contrazione pesante sia delle produzioni che dei consumi. Si esce meno, ci si cambia meno d'abito, si compra meno. Vale per la moda da bambini e ragazzi, per quella da

    – di Silvia Pieraccini

1-10 di 191 risultati