Ultime notizie:

Compton

    L'arte del riposo, spiegata in un libro

    Le giornate agostane si accompagnano bene con il ritmo dei libri. Quest'anno, l'estate scorre su una domanda di fondo: in autunno arriverà la seconda ondata di coronavirus oppure no? Nel frattempo, la maggior parte delle persone è occupata con attività, pensieri e problemi di vario tipo. Ma una pausa è fisiologica, come sostiene Claudia Hammond nel proprio libro L'arte di riposare. Come trovare sollievo dal mondo contemporaneo (il Saggiatore editore, 2020): "Accettare la realtà che essere adu...

    – Gabriele Caramellino

    La modernità radicale come evo del conflitto e dell'ambivalenza (2003) #LungaLettura #LongRead

    Le uniche "cose" prevedibili, con riferimento alla vita, all'Umano, ai sistemi sociali (e alla loro iper-complessità), sono proprio?l'imprevedibilità e l'errore. (Dominici, 1998, 2003 e sgg.)   In questo tempo sospeso e surreale, illusi da quella che chiamo "simulazione della prossimità", abbiamo (forse) più tempo per riflettere, pensare, evadere con la lettura e la creatività /immaginazione (anche se ciò, evidentemente, non vale per le tantissime persone in difficoltà?); abbiamo (forse) più t...

    – Piero Dominici

    Grande Mela ben affrescata

    Hotel, bar e biblioteche della metropoli americana sono impreziositi dai murales di Parrish, Pusterla e Benton, realizzati grazie a ricche commesse ed eccentriche richieste

    – di Laura Leonelli

    L'Umano e l'Errore. Che ne è/sarà della libertà nella civiltà ipertecnologica?

    L'Umano, l'Errore, l'Imprevedibilità? Un approccio e percorsi di ricerca dal'95 Come sempre, senza "tempi di lettura". Al termine del contributo, collegamenti ad altri testi (divulgativi e scientifici) e riferimenti bibliografici. Buon lavoro e buona ricerca! Una ipercomplessità che non è un'opzione Una (iper)complessità che non è un'opzione, è un "dato di fatto": il vero problema è che non siamo educati e formati a riconoscerla e, in ogni caso, non con la nostra testa. Di fatto, non da ...

    – Piero Dominici

    musica. lirica. il giulio cesare di händel. con il metanodotto dell'eni in finale.

    (nell'immagine qui sopra: una scena di uno spot realizzato negli anni '80 dalla fiat per il mercato inglese). interessante, merita andare a vederlo. fino al 2 novembre alla scala di milano va in scena l'opera giulio cesare in egitto di händel. bello. molto bello. sono quasi cinque ore di musica; i tre atti sono stati accorpati in due, con un intervallo centrale. la regia fine e asciutta è di robert carsen. dirige giovanni antonini. giulio cesare è il contraltista bejun mehta (apparentato all...

    – Jacopo Giliberto

    Wimbledon, Serena Williams umiliata dalla Halep. Fine di un'era

    WIMBLEDON - Sotto gli occhi della sua amica la duchessa di Sussex, l'attrice americana Meghan Markle, che sposando il principe Harry ha conquistato un posto di prima fila nel Royal Box, Serena Williams ha subìto sul Centre Court una brutale umiliazione per mano della rumena Simona Halep nella

    – di Alessandro Merli

    Esordio mania, quasi tremila iscritti al torneo IoScrittore

    Il risultato è di quelli a cui tutti gli scrittori esordienti e non ambiscono: 60mila copie vendute in pochi mesi, con i diritti di pubblicazione del romanzo venduti in più di 25 Paesi e quelli per cinema e televisione già acquistati. Ad ottenerlo è stata Ilaria Tuti, la più recente scoperta del

    – di Serena Uccello

    Eventi con prospettiva Italo Globale

    E' sempre un buon momento per diventare Italo Globali. Vediamo allora alcuni fatti che stanno accadendo nel mondo Italo Globale, tramite lo strumento comunicativo degli eventi. Il Centro Studi Americani è una istituzione di collegamento culturale fra Italia e Stati Uniti d'America, con sede a Roma. All'interno del Centro Studi Americani, si trova una vasta biblioteca, che contiene migliaia di libri sugli aspetti sociali, culturali e politici degli Stati Uniti. Domani, mercoledì 14 marzo 2018, ...

    – Gabriele Caramellino

1-10 di 93 risultati