Ultime notizie:

Commissione Jean-Claude Juncker

    Il D-Day di Brexit, lotta in Parlamento fino all'ultimo voto

    Deputati riuniti in via eccezionale di sabato per la giornata forse più importante nella lunga storia del distacco dalla Ue. Boris Johnson, freneticamente impegnato ad assicurarsi consensi, si è detto fiducioso di poter strappare un sì all'accordo di ritiro: a favore del premier il carisma, le divisioni nell'Unione Europea e la stanchezza generale

    – di Nicol Degli Innocenti

    Dal deficit alle migrazioni, cosa cambia in Europa con il Conte bis

    Dal Conte I al Conte bis. Il nuovo governo Pd-Cinque stelle ha già incassato l'apertura della Ue, dopo oltre un anno di tensioni fra l'esecutivo gialloverde e i vertici comunitari. A suo favore giocano ministri conosciuti a Bruxelles e un atteggiamento più dialogante. Ma la partita con l'Europa non è chiusa

    – di Alberto Magnani

    Venezia, Crisi greca: una tragedia moderna nell'ultimo film di Costa-Gavras

    Gli ingredienti della tragedia greca ci sono tutti anche se adattati e rivisti. Ci sono gli errori del passato, le ambizioni e le speranze del nuovo Governo della sinistra radicale di Syriza, la crudele logica della trojka, le ipocrisie di Bruxelles. Fino alla resa alle banche creditrici

    – di Gerardo Pelosi

    Mercosur, Ue e Sud America salutano «un traguardo storico»

    OSAKA - Stretta tra l'unilateralismo neoprotezionistico americano e gli strali di Putin sull'obsolescenza della liberaldemocrazia, l'Unione Europea ha trovato il modo di distinguersi al G20 come campione del libero commercio, del multilateralismo e della protezione ambientale. I leader europei

    – di Stefano Carrer

    Il G20 si divide (Nord-Sud) anche sull'economia digitale

    L'iniziativa lanciata dal premier giapponese Shinzo Abe per avviare una governance internazionale dei flussi di dati cross-border non raccoglie consensi unanimi: e l'India diserta addirittua la sessione

    – di Stefano Carrer

    Procedura Ue contro l'Italia, si fa strada l'ipotesi di un rinvio

    Gli europei si sono riuniti in un vertice prima che iniziasse la sessione plenaria: la questione del budget italiano è stata discussa informalmente. La decisione europea se raccomandare o no la procedura verrà presa martedì, ma indiscrezioni parlano di un rinvio di alcuni mesi. Ottimisti Conte e Tria

    – di Stefano Carrer

    Commissione Ue, si decide il 2 luglio sull'Italia. Ecco che cosa può succedere

    La Commissione si riunirà il 2 luglio, a Strasburgo, per discutere del «caso Italia» e decidere se lanciare la procedura per eccesso di debito avviata lo scorso 5 giugno. Nel caso di una via libera, la palla passerebbe alla riunione dei ministri delle Finanze Ue dell'8-9 luglio per l'approvazione

    – di Alberto Magnani

1-10 di 227 risultati