Ultime notizie:

Commesse e appalti

    Iran, cosa succede dopo lo strappo di Trump e perché riguarda anche noi

    Negli ultimi giorni, lo scenario geopolitico globale è monopolizzato da Donald Trump e la sua scelta di ritirare gli Stati Uniti dall'accordo nucleare sull'Iran. La rottura ha agitato - ulteriormente - i rapporti fra Washington e Teheran, oltre a provocare tensioni con l'Europa e il resto dei

    – di Alb.Ma.

    Avvocati / Gli sportelli presso i centri per l'impiego

    Al debuttoLa legge sul lavoro autonomo (81/2017) prevede l'apertura di sportelli dedicati al lavoro autonomo per i liberi professionisti (da attivare anche attraverso convenzioni con gli Ordini) presso tutte le sedi dei Centri per l'impiego e degli altri intermediari del mercato del lavoro,

    Lidl Italia nella bufera: commissariate quattro direzioni generali per infiltrazioni mafiose

    Terremoto nella catena discount Lidl Italia. Polizia e guardia di finanza hanno eseguito 15 misure cautelari e due fermi tra la Lombardia e la Sicilia nell'ambito di una indagine contro le attività criminali della famiglia mafiosa catanese dei Laudani. In particolare sono state poste in amministrazione giudiziaria quattro direzioni generali (Volpiano, Biandrate, Somaglia e Misterbianco) della società commerciale Lidl, cui afferiscono circa 200 punti vendita. L'anno scorso la controllata italian...

    – Emanuele Scarci

    Escort, 100mila intercettazioni

    «Chi mi porti stasera?» chiedeva il premier all'imprenditore barese - «LOBBISTA DI PALAZZO» - Per i pm «donne sfruttate per rapporti affaristici» con Protezione civile e Finmeccanica. I legali: erano solo riunioni conviviali

    – di Vito Giannoccaro

    Sentenza Why Not/1: 60 milioni divorati ma la stampa tace e l'Idv vuol far pagare il conto a De Magistris

    Ho passato 15 giorni tremendi. Ho letto, una per una, e sottolineato, una per una, le 944 pagine delle motivazioni della sentenza con la quale il giudice Abigail Mellace, con rito abbreviato, ha emesso la sentenza 32/10 sul caso Why Not. La sentenza è stata emessa il 2 marzo 2010, le motivazioni sono state rese note il 17 ottobre: 8 condanne e 34 assoluzioni per quanti hanno scelto, appunto, il rito abbreviato. E subito voi penserete: ci credo che hai passato 15 giorni tremendi! No, lasciatemi f...

    – Roberto Galullo

    • Frattini scrive a Dilma Rousseff

      «Riveda il no di Lula» - Anche Napolitano incalza il Brasile: decisione incomprensibile - POSSIBILI RITORSIONI - Potrebbe slittare la ratifica di alcuni accordi bilaterali inizialmente prevista tra gennaio e febbraio. In bilico commesse per 10 miliardi - LE POLEMICHE - Bossi all'attacco: si sono tenuti un terrorista Fli: schiaffo alla politica estera del premier. Pdl contro Pd: rotta ogni solidarietà

      – Gerardo Pelosi