Ultime notizie:

Comitato di Basilea

    Vigilanza, Paesi in ordine sparso

    Uno studio recente del Financial stability institute, un ente creato dalla Bank for international settlements e dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria, conclude che 11 dei 79 Paesi presi in esame hanno apportato alcune modifiche.

    – di Howard Davies

    Angeloni (Bce): «Banche italiane oggi più solide, ma l'Europa sia più unita»

    FRANCOFORTE - Il sistema bancario europeo è oggi più solido. Le banche sono più capitalizzate, l'erogazione dei prestiti è aumentata, i crediti deteriorati sono stati ridotti enormemente soprattutto dalle banche italiane. Rimangono criticità specifiche, che vanno affrontate con decisione. La

    – dalla corrispondente Isabella Bufacchi

    Banche, tutti i rischi della Flat tax: un conto salato da 3 a 5 miliardi

    La Flat tax pentaleghista presenta più rischi che vantaggi per le banche. Almeno nel breve-medio periodo. Prendendo per buone le due righe riservate alla nuova tassazione per le imprese riportate nel «Contratto per il Governo del cambiamento», l'impatto della «Dual tax», come sarebbe meglio

    – di Marco Mobili

    Lo spread e il paese dei balocchi

    Pentastellati e leghisti, pronti a comporre una maggioranza di governo, scherzano col fuoco, parlano di cose che non conoscono, dimostrano un'impreparazione preoccupante su mercati, articoli della Costituzione, banche, finanza e Comitato di Basilea. Il contratto di cui si è ampiamente parlato in questi giorni, nelle diverse versioni che escono a getto continuo, mette paura. Come ha scritto il docente della Sda Bocconi Carlo Alberto Carnevale Maffè, "qui siamo a un orrendo tribalismo sanfedista, ...

    – Beniamino Piccone

    Così l'Unione bancaria resta un miraggio

    La Vigilanza bancaria della Bce ha varato l'addendum sugli Npl mantenendolo sostanzialmente invariato rispetto alla prima bozza contestata dal Parlamento europeo, pur creando un cuscinetto temporale di tre anni per la prima applicazione che lascia aperte le porte a eventuali modifiche e rende meno

    – di Alessandro Graziani

    Dall'addendum Bce i rischi per il credito

    In un'Europa sempre più divisa sull'avanzamento dell'Unione bancaria, l'unico momento di coesione che a Bruxelles si è riusciti a trovare riguarda il trattamento dei non performing loans (Npl) nei bilanci bancari che, come noto, pesano soprattutto sugli istituti di credito italiani. La proposta

    – di Alessandro Graziani

    Il debito, le banche e un bilancio comune per rilanciare l'Eurozona

    Le banche italiane l'anno scorso hanno alleggerito i loro portafogli di titoli del debito pubblico per una cinquantina di miliardi (-13,3% su uno stock che a dicembre 2016 era di 383 miliardi). Dal picco del 2015 il decumulo è stato di 120 miliardi, circa un terzo dello stock. La quota sul totale

    – di Davide Colombo

    I giochi per la Yalta del sistema finanziario

    L'Italia rischia di perdere la propria sovranità sul debito pubblico prima che l'Europa accetti la mutualizzazione dei debiti nazionali con il varo di qualche forma di Eurobond? La spinta in questa direzione arriva dal Nord Europa. Ma ha trovato ampia eco anche nel recente documento degli

    – di Alessandro Graziani

    Uso politico degli investimenti: la Bce inchioda le Landesbank

    Quante volte l'ex ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schauble, l'ha ribadito: è necessario porre dei limiti ai titoli di Stato acquistati dalle banche. Lui ha sempre pensato a quelle italiane, che detengono 359 miliardi di BTp. Mai, però, si è sentito qualcuno alzare un dito contro

    – di Morya Longo

1-10 di 264 risultati