Ultime notizie:

Comitato centrale

    Il risveglio del "pachiderma" indiano

    La crescita indiana non è stata fissata da risoluzioni del comitato centrale ma da leggi pensate, votate, contestate, riformate.

    – di Ugo Tramballi

    Consultazioni, attacco al record di Amato (83 giorni)

    Due giri di consultazioni guidati dal Quirinale, due mandati esplorativi (uno con supplemento temporale) affidati ai presidenti di Senato e Camera: la crisi che si è aperta con le elezioni del 4 marzo sta scalando la classifica delle trattative più lunghe per la formazione  di un governo dopo il

    – di Riccardo Ferrazza

    La chirurgia mediatica dell'era Xi Jinping

    Consolidato il suo potere, Xi Jinping coglie al balzo la cura dimagrante dei ministeri ormai avviata nel suo secondo mandato e col bisturi rimette mano a struttura e funzioni del Publicity department, nato sulle ceneri del vecchio Propaganda department.

    – di Rita Fatiguso

    Cina, ecco la nuova squadra economico-finanziaria di Xi

    Non ci sarà bisogno di un vero e proprio handover tra vecchio e nuovo, perché a prendere il posto del pensionato Zhou Xiaochuan a capo della Banca centrale cinese sarà il suo vice, Yi Gang. Yi ricopre l'incarico da un decennio e da tempo, almeno dai giorni del G20 di Hangzhou, gioca il ruolo di

    – di Rita Fatiguso

    La piramide del potere di Xi, presidente «eterno» della Cina

    Al netto dell'incidente di percorso della rivelazione, con una settimana di anticipo, del voto plebiscitario di ieri sulla fine del divieto dei due mandati presidenziali - per questa "leggerezza" i vertici di Xinhua sono stati esautorati - si può dire che ha vinto Xi Jinping ma, prima ancora, che

    – di Rita Fatiguso

    Il Front national cambia nome per rilanciarsi e cercare nuovi alleati

    Vuole apparire come una manifestazione di forza. La rielezione di Marine Le Pen, unica incontrastata candidata alla guida, con il 100% dei voti, il definitivo allontanamento del padre e fondatore Jean-Marie, sia pure da una carica puramente formale come la presidenza onoraria - abolita - il cambio

    – di Riccardo Sorrentino

    Cina, stop al limite di 2 mandati. Xi Jinping verso la riconferma

    Xi Jinping potrebbe restare alla presidenza della Cina anche dopo il secondo quinquennio che dovrebbe partire a marzo con l'elezione da parte dell'Assemblea nazionale del popolo. Il Comitato centrale del Partito comunista cinese ha proposto di rimuovere dalla Costituzione l'espressione secondo cui

    – di Redazione Online

1-10 di 327 risultati