Ultime notizie:

Col Moschin

    Infiltrati Isis in azione, la nuova minaccia nel mirino del Ros

    L'allerta in Italia sul fondamentalismo islamico ora guarda all'evoluzione degli scenari tra Medio Oriente, Balcani e territori africani. In un'analisi del Ros dei Carabinieri si sottolinea come stia emergendo una nuova minaccia: sono gli infiltrati, soggetti inviati dai gruppi di affiliazione nei territori di destinazione con lo scopo di reclutare o di fare un attacco.

    – di Marco Ludovico

    Iraq, l'attacco ai militari rinnova l'allerta in Italia

    La Difesa si prepara a illustrare in Parlamento i dettagli non riservati dell'incidente di Kirkuk, che rende ancora più attuale la riunione del Consiglio Supremo di Difesa. I responsabili della sicurezza nazionale non modificano l'allerta, già al livello massimo, i controlli sono continui in tutto il territorio.

    – di Marco Ludovico

    Iraq, 5 militari italiani feriti in attentato. La rivendicazione dell'Isis

    Tre militari sono in prognosi riservata e attualmente ricoverati in un ospedale militare a Baghdad. Il più grave ha riportato un'emorragia interna; un altro ha perso alcune dita di un piede e il terzo ha gravissime lesioni a entrambe le gambe, che sono state parzialmente amputate. Gli altri due militari coinvolti nell'esplosione hanno riportato solo micro fratture e lesioni minori. I soldati stavano svolgendo attività di mentoring and training a beneficio delle forze di sicurezza irachene impegn...

    Missioni all'estero, Renzi: difficoltà inedite, c'è bisogno dell'Italia

    «Grazie per la professionalità e per l'umanità del vostro straordinario impegno. Il mondo di oggi ha bisogno di voi, ha bisogno di noi, dell'Italia. Viva l'Italia,viva le forza armate». Lo ha scritto il premier Matteo Renzi in un messaggio ai militari italiani impegnati all'estero, al termine di

    Libia, il sindaco di Sirte: «Città liberata al 70% dall'Isis»

    Le forze libiche sostenute dai raid americani hanno liberato il 70% di Sirte. Lo ha dichiarato all'agenzia Associated Press il sindaco della città diventata roccaforte dell'isis in Libia. Mokhtar Khalifa ha detto all'Ap che che i quartieri meridionali e occidentali della città costiera libica sono

    Intervento italiano in Libia: forze speciali e 007, ma non più di 100 uomini

    Probabile, ma poi non così a breve - ci vorrà qualche settimana - l'invio in Libia di unità della forze speciali. Tutta invece da definire, e con molte criticità se non impedimenti, la spedizione di un contingente di militari italiani dai grandi numeri. Al Coi, comando operativo di vertice

    – di Marco Ludovico

    Libia, la guida delle operazioni a Palazzo Chigi

    Anche l'Italia, così come Stati Uniti, Regno Unito e Francia, da alcune settimane può contare in Libia su circa 40 agenti operativi dell'Aise (servizio segreto esterno) suddivisi in tre team concentrati nella zona di Tripoli e nelle immediate vicinanze dei terminal petroliferi Eni di Mellita e dei

    – Gerardo Pelosi

    L'allerta sale a Livello 2, più controlli alle frontiere

    Presidenza del Consiglio, ministeri dell'Interno, della Difesa e della Giustizia: c'è una mobilitazione generale di allerta antiterrorismo, come non si vedeva dall'11 settembre 2001 con l'attacco delle Torri gemelle. In «pronto impiego» le forze speciali militari - Gis dei Carabinieri, Col Moschin,

    – Ivan Cimmarusti

    Li consegnava una volta la settimana, due se era successo qualcosa di grosso. Saliva sulla jeep, infilava il calcio dell'M12 nella maniglia della portiera, usciva dal comando di contingente, attraversava i campi di Borj el Barajneh e di Sabra e Chatila, entrava nel settore francese, e percorrendo

1-10 di 29 risultati