Ultime notizie:

Coalizione

    Petrolio, la Russia aiuta l'Opec a tagliare (in sfida a Trump)

    Ci sarà un taglio della produzione di petrolio, addirittura superiore alle attese del mercato: 1,2 milioni di barili al giorno, compreso il contributo degli alleati, che continueranno a restare tali: c’è un accordo «di principio» per firmare entro fine marzo i documenti per trasformare la coalizione Opec-non Opec in un organismo permanente.

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio, l'ombra degli Usa sul vertice Opec

    Mohammed Al Rumhy,ministro dell’Oman (Paese non Opec), ha comunque riferito qualcosa della lunga riunione del comitato tecnico della coalizione, incaricato di predisporre i lavori del vertice: l’organismo, di cui fanno parte anche il saudita Al Falih e il russo Novak, raccomanda di ridurre la produzione di petrolio, ma senza definire l’entità del taglio.

    – di Sissi Bellomo

    Belgio, il governo rischia di cadere su migranti e Global compact

    L’Alleanza neofiamminga (Nieuw-Vlaamse Allianti, Nva), il partito che occupa più scranni nelle due camere del parlamento federale, si dichiara pronta a osteggiare il patto, smarcandosi dai tre partner della maggioranza: i Liberali e democratici fiamminghi aperti, i Cristiano-democratici e fiamminghi e il Movimento riformatore, l’unica sigla francofona nella coalizione guidata dal primo ministro Charles Michel.

    – di Alb.Ma.

    Petrolio, Opec alla prova dell'unità dopo lo schiaffo del Qatar

    Ma se l’alleanza energetica tra Mosca e Riad è destinata a proseguire, l’esito delle trattative sui tagli alla produzione di petrolio e persino sul futuro della coalizione Opec-non Opec (per cui gli accordi scadono a fine... Mosca concorda «sul principio» di dover tagliare, ha aggiunto Al Falih in un’intervista a Bloomberg Tv, ma la coalizione deve ancora «capire cosa c’è bisogno di fare e quanto ridurre».

    – di Sissi Bellomo

    Il peso dell'incertezza sulla riforma delle pensioni

    A nove mesi dalle elezioni del 4 marzo e a più di sei dalla stesura del famoso contratto, il governo del cambiamento ha partorito molti annunci e poca policy. Dei tre capisaldi dell'accordo- flat tax, eliminazione della riforma Fornero e reddito di cittadinanza - sono state presentate molte

    – di Vincenzo Galasso

    Petrolio, il Qatar esce dall'Opec. L'annuncio a pochi giorni dal vertice

    L'Opec perde il Qatar, ma guadagna un'insperata collaborazione dal Canada. Mentre Doha dopo 57 anni annunciava l'abbandono dell'Organizzazione degli esportatori di greggio, un'altra notizia altrettanto clamorosa rimescolava le carte sui mercati petroliferi.

    – di Sissi Bellomo

    Fine della vocazione maggioritaria? Solo Minniti la difende

    Articolo 18, comma 8: «Qualora il Partito democratico aderisca a primarie di coalizione per la carica di presidente del Consiglio dei ministri è ammessa, tra gli iscritti del Partito democratico, la sola candidatura del Segretario nazionale». ... Un partito che poteva anche coalizzarsi con altri partiti (nel 2008 il leader e candidato premier Veltroni rifiutò di stringersi in coalizione con la Sinistra arcobaleno, ossia Rifondazione comunista e similari, ma strinse alleanza con l’Italia dei...

    – di Emilia Patta

1-10 di 8584 risultati