Ultime notizie:

Cnr-Isti

    Archeologia, scavi più facili con l'intelligenza artificiale

    Usare l'intelligenza artificiale per risolvere uno dei puzzle più complessi che impegna gli archeologi da sempre, ovvero riconoscere e mettere insieme le migliaia di frammenti ceramici che emergono abitualmente durante gli scavi. E' il risultato di ArchAide, un progetto europeo coordinato dal

    – di A.Mac.

    Il deep learning che aiuta l'archeologia sul campo

    Un'app che permette all'archeologo di classificare i frammenti ceramici direttamente sul sito di reperimento, usando un tablet o uno smartphone. E' il risultato che si propone di ottenere il progetto ArchAide, finanziato attraverso Horizon 2020 e che coinvolgerà oltre 35 tra ricercatori, informatici, designer, videomaker provenienti da 9 tra università, centri di ricerca pubblici e società private di 5 paesi (Italia, Germania, Gran Bretagna, Israele, Spagna), con l'obiettivo di arrivare al rilasc...

    – Marco Passarello