Aziende

Cnh Industrial

CNH Industrial N.V. è un gruppo industriale italo-statunitense, di tipo globale che progetta, produce e commercializza macchine per l'agricoltura e le costruzioni, veicoli industriali e commerciali, autobus e mezzi speciali, oltre ai relativi motori e trasmissioni ed a propulsori per applicazioni marine.
È una società di tipo multinazionale, con sede legale ad Amsterdam ed è quotata sia al NYSE che nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Costituita nel novembre del 2012, si è configurata nell'attuale assetto societario ed è diventata operativa, alla fine di settembre del 2013, in seguito alla fusione per incorporazione delle preesistenti società CNH Global e Fiat Industrial.

Ha registrato (dati 2015) un fatturato di 26,4 miliardi di dollari ed un utile di 234 milioni di dollari.

Presidente di CNH Industrial è Sergio Marchionne, mentre amministratore delegato è Richard J. Tobin.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Dati di bilancio | Veicolo industriale | Borsa di Milano | CNH Industrial N.V. | NYSE Euronext | CNH Global | Richard J. Tobin | Sergio Marchionne | Fiat |

Ultime notizie su Cnh Industrial

    Piazza Affari chiude a -1,1% nel Conte-day, spread cala a 204 punti, sprint Juve

    A Piazza Affari hanno terminato in territorio negativo i titoli bancari sebbene in recupero sul finale grazie al restringimento dello spread. In difficoltà anche i titoli del settore energetico a causa della flessione a New York del prezzo del greggio (-1,7%). Bene il titolo Juventus con i tifosi che sognano di poter affiancare Neymar a Cr7

    – di Paolo Paronetto e Corrado Poggi

    Cnh Industrial svetta, conto alla rovescia per il nuovo piano

    Brillante la performance dei titoli di Cnh Industrial a Piazza Affari. ... Inoltre, in prima battuta, Cnh Industrial aveva anche subito i risultati della concorrente John Deere e la revisione dei target da parte del gruppo Usa, per la seconda volta in quattro mesi.

    – di Flavia Carletti

    Effetto banche centrali ma non solo, Piazza Affari (+1,9%) guida l'Europa

    Ampi progressi per i listini del Vecchio Continente, sostenuti anche da Wall Street che sale più dell'1%. Sotto i riflettori le mosse della Germania e delle Banche centrali, con gli stimoli annunciati dalla Cina e le possibili azioni di Fed e Bce. Si continua a guardare ai rapporti commerciali tra Stati Uniti e Cina. A Piazza Affari volano Cnh Industrial, le banche e gli industriali. Spread chiude invariato a 208 punti

    – di Flavia Carletti e Stefania Arcudi

    Atlantia, Eni, UniCredit: dove i fondi sono maggioranza in assemblea

    Il bilancio della stagione assembleare. Per un terzo delle blue chip di Piazza Affari gli investitori istituzionali rappresentano la maggioranza assoluta alle assemblee dei soci. In Prysmian e nella banca di Mustier il mercato è giudice sulle operazioni straordinarie

    – di Antonella Olivieri

    Escalation Usa-Cina: lunedì nero in Borsa, Wall Street chiude a -2,9%

    La guerra commerciale Usa-Cina manda in rosso i listini del vecchio Continente. A Milano lo spread risale sopra i 208 punti e tra i titoli si salvano solo banche. Tiene anche Fca sull'ipotesi di una riapertura delle trattative con Renault. Intanto a Wall Street è "panic selling"

    – di Eleonora Micheli

    Borse affossate da nuovi dazi Trump. A Piazza Affari ko St e Cnh, spread a 203

    I nuovi dazi annunciati dal presidente Trump per 300 miliardi di dollari riaccendono le tensioni sui mercati. Le Borse del Vecchio Continente hanno registrato flessioni fino a tre punti percentuali, soprattutto su titoli tecnologici e auto. Il Ftse Mib chiude a -2,4% con vendite su Pirelli e Ferrari. Si salvano solo le utility

    – di Flavia Carletti ed Enrico Miele

    I nuovi dazi di Trump sgambettano Wall Street, a picco il petrolio

    Le Borse europee hanno chiuso sui massimi di giornata dopo che una serie di dati macroeconomici deludenti è tornata ad alimentare la speculazione su possibili nuovi tagli dei tassi da parte della Fed. L'euro, dopo essere sceso ai minimi da maggio 2017, ha recuperato in parte terreno. A Piazza Affari pesante Tenaris, bene le banche

    – di C. Di Cristofaro e P. Paronetto

    Draghi "colomba a metà" raffredda le attese. Piazza Affari chiude in rosso

    La Bce apre la porta a un taglio dei tassi, ma per i mercati non è abbastanza: la Banca centrale ha segnalato la possibilità di nuove misure di stimolo, ma il governatore non ha dato le tempistiche. L'euro tocca i minimi da maggio 2017 e poi risale. Forte volatilità sullo spread, scende a 176 punti e poi chiude a 188

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

1-10 di 459 risultati