Ultime notizie:

Claudio Lolli

    MICROCICCIO SPACCAVENTO

    O meglio: tutto il pentagramma nel primo caso, per ricordare Claudio Lolli, cantautore dalla produzione limitata quantitativamente ma profonda qualitativamente, purtroppo conosciuto da un numero abbastanza esiguo di fan, troppo pochi. Al solito, il pensiero corre a Paesi più sensibili del nostro all'arte e alla creatività individuale come la Francia, dove Claudio sarebbe stato valutato in ben altro modo che da noi, dove la superficialità impera (anzi: "divide et impera", per dire).

    – Luca Boschi

    Addio al cantautore bolognese Claudio Lolli

    Dopo una lunga malattia è morto a 68 anni il cantautore e scrittore bolognese Claudio Lolli. ... Se n’è andato Claudio Lolli», scrive su facebook l’assessore comunale alla cultura Matteo Lepore, sottolineando che Bologna «perde un suo cantautore e un poeta forse troppo dimenticato» e «solo poche settimane fa alcuni suoi amici mi avevano fermato suggerendomi di andarlo a trovare, di premiarlo anche per dargli forza nella sua lunga malattia». Nato a Bologna nel 1950, Lolli era fra i...

    Storie di lavoro, di passione e di rispetto

    Caro Diario, questa che puoi leggere di seguito è l'introduzione a Bella Napoli, Storie di lavoro, di passione e di rispetto, edito da Ediesse nel 2011. Come sai, le mie storie di lavoro ben fatto hanno origini lontane negli anni, e insomma di un po' di esse ho raccontato proprio qui e mi faceva piacere condividerle con te, con le nostre lettrici e i nostri lettori. 1. Frequentavo la III° C dell'Istituto Tecnico Industriale "Augusto Righi", indirizzo elettronico, quando la prof. d'italiano com...

    – Vincenzo Moretti

    Rosario, Malazè e i Campi Flegrei?

    Si chiama Rosario ma io l'avrei chiamato Ulisse. La prima volta che l'ho visto questa immagine mi aveva folgorato ma poi me l'ero persa, l'altra sera no, più lui si raccontava e più a me veniva in mente l'Ulisse dalle mille risorse di cui scrive il filosofo François Jullien nel libro Pensare l'efficacia in Cina e in Occidente. Si, proprio lui, l'Ulisse abile, ingegnoso, astuto, polimorfo, l'archetipo dell'uomo che sa utilizzare razionalità e abilità in maniera inusuale, l'uomo della metis, del...

    – Vincenzo Moretti

    Ancora su la Sinistra al "Caffè Fandango"

    L'altroieri ho scritto che non si può presentare il simbolo di una forza politica al Caffè Fandango, lo confermo, non si può. Non si deve. Ho scritto pure che "la borghesia non ha cuore". Confermo anche questo. Non ha cuore perchè, così ritengo, ignora "l'urgenza", il bisogno, ignora la fame. Ha, insomma, qualcosa da difendere. Le rivoluzioni, o, più semplicemente, le rivolte nascono invece sempre da chi non ha nulla da perdere, nulla se "non le catene" scrive Marx nel Manifesto del 1848. Una le...

    – fulvio abbate

    Cd / Tempo di bilanci per un anno in musica

    Fine anno vicino, tempo di bilanci. Nella musica è l'ora del meglio e del peggio. Di peggio ce n'è stato tanto in quest'anno: "L'Arcangelo" di Fossati, uno dei

    – di Giorgio Maimone

1-10 di 15 risultati