Ultime notizie:

Claudia Durastanti

    Ma la letteratura non è un film

    Il premio Strega 2019 va quest'anno a M di Antonio Scurati, che riesce a imporsi su Fedeltà di Marco Missiroli (alla fine solo terzo, ma a lungo considerato vincitore in pectore). Il secondo posto di Benedetta Cibrario, con Il rumore del mondo, ambientato tra 1838 e 1848, conferma l'onda lunga del

    – di Gianluigi Simonetti

    Antonio Scurati con «M. Il figlio del secolo» vince il Premio Strega 2019

    E' il romanzo di Antonio Scurati su Mussolini, M. Il figlio del secolo (Bompiani), il vincitore del Premio Strega 2019, ha ottenuto 228 voti, in una finale senza sorprese. Seguono, nello stesso ordine della cinquina, Benedetta Cibrario con Il rumore del mondo (Mondadori), che ha raccolto 127 voti;

    L'orrore a definirsi di una generazione

    La migrazione torna a essere un tema narrativo centrale, mentre sul piano stilistico maturano nuovi ripensamenti della lingua della prosa italiana

    – di Gianluigi Simonetti

    L'orrore a definirsi di una generazione

    Tra la fine degli anni Settanta e i primi anni Ottanta, quando la società italiana era scossa da tensioni violente, molti dei nostri più vivaci narratori esordienti presero a scrivere romanzi per così dire "in trasferta": proiettandosi cioè in territori stranieri e lontani. Nascono così, da questo

    – di Gianluigi Simonetti

    Premio Strega 2019, scopri i 5 romanzi finalisti

    Entrano in cinquina M. Il figlio del secolo (Bompiani) di Antonio Scurati con 312 voti, Il rumore del mondo (Mondadori) di Benedetta Cibrario con 203 voti, Fedeltà (Einaudi) di Marco Missiroli con 189 voti, La straniera (La nave di Teseo) di Claudia Durastanti con 162 preferenze e Addio fantasmi (Einaudi) di Nadia Terranova con 159 sì.

    – di Serena Uccello

    Chi è «La straniera» di Claudia Durastanti? Una lettera d'amore alla vita

    C'è una frase, in particolare, attraverso la quale si coglie il senso dell'ultimo romanzo di Claudia Durastanti La straniera (La nave di Teseo) e forse anche il senso di tutta la sua opera. E' la frase di Emily Dickinson riportata in esergo: «Dopo un grande dolore, viene un sentimento formale». Se

    – di Alessandra Tedesco

    Esplorazione nella giungla bizzarra

    Sono passati anni da quando Lost mi teneva attaccata al televisore. Se penso alla serie Abc creata da J.J. Abrams, mi soffermo soprattutto sulla sua capacità di generare una paranoia collettiva. Agli autori riconosco il merito di avermi fatto scoprire libri che non avrei mai intercettato: in un

    – Claudia Durastanti

    GIOVANI, CARINI E FASCISTI

    La mia vicina di casa ha otto anni. Un giorno ha organizzato una svendita di peluche in giardino: su ogni articolo aveva appiccicato un cartoncino con su

    – di Claudia Durastanti

1-10 di 24 risultati