Ultime notizie:

Cirenaica

    Come va in Libia 10 anni dopo la morte di Gheddafi?

    Il 20 ottobre 2011 veniva ucciso il dittatore che governò il Paese per 43 anni. Il grave caos istituzionale e le rivalità interne rischiano di rinviare ancora le elezioni presidenziali previste il 24 dicembre. Tra i potenziali candidati spunta anche il nome di Saif al-Islam Gheddafi.

    – di Roberto Bongiorni

    Top chef, Cracco apre a Portofino a fine giugno e lancia la Romagna a Villa Terzaghi

    Carlo Cracco con il turbo. Lo chef sta bruciando le tappe della ripartenza post Covid con una nutrita serie di progetti, iniziative e investimenti. Intanto sta decollando il polo gastronomico e ricettivo a sud di Milano, ovvero Cracco al Naviglio con annesso hotel Excel, nell'area dove c'era una storica location di musica. Inoltre stanno partendo le sinergie tra Villa Terzaghi a Robecco, l'azienda agricola VistaMare rilevata da Cracco e dalla moglie Rosa in Romagna. Ma soprattutto fervono i prep...

    – Vincenzo Chierchia

    Libia: passa per Ansaldo la luna di miele tra Dbeibah e il popolo in black out

    Tra circa un mese quando il caldo si farà insopportabile e cominceranno a mancare all'appello i circa 3mila megawatt di potenza installata nel Paese il consenso di cui finora ha goduto il nuovo premier potrebbe vacillare. Un problema che Dbeibah ha sollevato anche nel suo colloquio con Draghi il quale ha assicurato una presenza italiana nel settore energetico

    – di Gerardo Pelosi

    La necessaria ricostituzione della Libia

    C'è da auspicare naturalmente che l'iniziativa assunta nei giorni scorsi dalla Ue per assecondare una soluzione concreta della lunga e drammatica crisi libica raggiunga quest'obiettivo. Sono passati infatti più di dieci anni da quando scoppiò a Bengasi nel febbraio 2011 una rivolta popolare contro

    – di Valerio Castronovo

    Ce la farà il nuovo premier Dabaiba a riunificare la Libia?

    Il nuovo premier Dabaiba piace ai politici di Tripoli ma anche al generale Haftar e ha il sostegno sia di Turchia, Egitto, Russia sia di Europa e Usa. Dopo tanti anni, il Paese ricomincia a sperare

    – di Roberto Bongiorni

1-10 di 520 risultati