Ultime notizie:

Cindy Sherman

    Il Ghana rilegge la sua storia attraverso l'arte

    Una delle più attese novità della 58ª Biennale di Venezia, l'approdo in laguna del padiglione del Ghana, ha soddisfatto le aspettative. Situato all'Arsenale, è stato concepito come una rappresentazione plurale e transgenerazionale, su suggerimento del curatore ed ex direttore artistico della

    – di Sara Dolfi Agostini

    Fiac 2018, buone le vendite e la qualità dell'arte

    Splende il sole sulla 45a edizione di Fiac, la fiera per l'arte moderna e contemporanea di Parigi (18-21 ottobre). I raggi che attraversano le vetrate della grandiosa location del Grand Palais illuminano una manifestazione che negli ultimi anni è riuscita a riaffermarsi come una delle più

    – di Silvia Anna Barrilà

    Lussemburgo underground tra musei d'arte moderna, casematte, festival e skatepark

    Metropoli accelerata che si muove tra la tradizione e la modernità. Città multiculturale costruita (più di mille anni fa), nel cuore di una fortezza medievale; città che vibra di assidua vitalità - accoglie, infatti, popolazioni di 150 nazionalità. Attorniata, nelle sue due parti, alta e bassa, da

    – di Orazio Labbate

    Da Hangar Bicocca a Miart, l'americano Mullican conquista Milano

    Miart, in scena a Milano dal 13 al 15 aprile, riafferma ogni anno di più il suo ruolo di aggregatore e stimolo per le istituzioni della città, che proprio in questa ormai denominata "art week milanese" concentrano l'inaugurazione delle loro proposte più solide e convincenti. In questo orizzonte di

    – di Sara Dolfi Agostini

    A Pistoletto il Premio Roswitha Haftmann

    Per la prima volta il Premio Roswitha Haftmann, il più cospicuo in Europa con una dotazione di 150mila franchi, va ad un artista italiano, Michelangelo Pistoletto, classe 1933, famoso in tutto il mondo come rappresentante dell'Arte Povera e dell'Arte Concettuale. "Da oltre cinquant'anni Pistoletto

    – di Silvia Anna Barrilà

    La modernità Medardo Rosso raccontata da Sharon Hecker

    "A me, nell'arte, interessa soprattutto far dimenticare la materia". Se non avessimo nella nostra mente una limpida immagine delle sculture di Medardo Rosso (Torino, 1859 - Milano, 1928), le parole da lui pronunciate, da sole, basterebbero a formarci un'idea del suo lavoro e della sua ricerca.

    – di Gabriele Biglia

    Phillips: successo per l'asta di Henri Cartier-Bresson della collezione Peter Fetterman

    Lo scorso 12 dicembre, a New York Phillipsha concluso la stagione autunnale con l'asta Henri Cartier-Bresson: The Eye of the Century, Personal Photographs from the Collection of Peter Fetterman, dedicata alla carriera del leggendario fotografo. L'incanto ha superato le attese. Dei 120 lotti offerti

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Ceramiche Mutina: da Fiorano a Parigi per This is Not a Prize

    A meno di un anno dall'esordio ad Artissima, Mutina for Art ha celebrato un nuovo importante passo nel panorama dell'arte contemporanea. Il progetto, ideato dal ceo delle ceramiche Mutina Massimo Orsini con la curatela di Sara Cosulich, si è arricchito di uno spazio espositivo a Fiorano, sede

    – di Sara Dolfi Agostini

    Yayoi Kusama

    Nella lista per fatturati d'asta ci sono un paio di altri nomi femminili. Tra le donne, la più venduta è la giapponese Yayoi Kusama, famosa per le sue zucche e per la sua visione del mondo a pois (dagli anni 70 l'ottantottenne vive per scelta in un manicomio). Tra il 2012 e il 2016 sono state

1-10 di 154 risultati