Ultime notizie:

Chrysler

    Borse positive, Piazza Affari accelera con Pirelli e Fca. Spread in calo

    Sul Ftse Mib corrono Pirelli e Fca, che spingono Milano in vetta all'Europa. Sul piano internazionale Fed, Brexit e stallo dei colloqui Usa-Cina tengono banco, mentre a Milano si seguono gli sviluppi della crisi di Governo. Oggi al via le consultazioni. Euro stabile, petrolio in rialzo

    – di Stefania Arcudi

    Il settore auto recupera in Europa, a Piazza Affari svetta Pirelli

    Dopo le forti vendite che hanno colpito il comparto nelle ultime settimane, a causa delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina e del rallentamento dell'economia tedesca, oggi in una condizione di mercato più distesa, assistiamo a una ripresa dei titoli

    – di Flavia Carletti

    Effetto banche centrali ma non solo, Piazza Affari (+1,9%) guida l'Europa

    Ampi progressi per i listini del Vecchio Continente, sostenuti anche da Wall Street che sale più dell'1%. Sotto i riflettori le mosse della Germania e delle Banche centrali, con gli stimoli annunciati dalla Cina e le possibili azioni di Fed e Bce. Si continua a guardare ai rapporti commerciali tra Stati Uniti e Cina. A Piazza Affari volano Cnh Industrial, le banche e gli industriali. Spread chiude invariato a 208 punti

    – di Flavia Carletti e Stefania Arcudi

    Borse Ue in volata sperando nel bazooka Bce, a Piazza Affari banche ok

    Le ipotesi di misure di stimolo da parte della banca centrale spingono in particolare le banche. Ieri la Cina ha fatto sapere di essere pronta a mettere in atto ritorsioni non appena scatteranno i nuovi dazi al 10% sulle merci cinesi in programma per l'inizio di settembre. A Piazza Affari debole Fca. Euro sotto 1,11 dollari

    – di A. Fontana e P. Paronetto

    Fca e Renault sotto i riflettori, si riaccende speculazione su M&A

    A Piazza Affari e alla Borsa di Parigi i titoli sono in evidenza, facendo meglio del comparto auto europeo. Le indiscrezioni stampa alimentano gli acquisti e le parole di Manley contribuiscono a dare forza all'ipotesi di una ripresa delle trattative per una fusione

    – di Flavia Carletti

    Autonomie, sulla riforma pesa la nuova questione meridionale

    Adesso o sarà troppo tardi per una riforma in materia di autonomia differenziata che valga a rendere più efficiente il Paese, preservando la sua unità nazionale. L'Italia non cresce più da molto tempo, seguitando ad accusare sia una congèrie di anomalie di ordine strutturale sia l'assenza di una

    – di Valerio Castronovo

1-10 di 4459 risultati