Persone

Christine Lagarde

Christine Lagarde è nata il 1° gennaio del 1956 a Parigi ed è una politica ed avvocato francese, al secondo mandato come Direttore Operativo del Fondo Monetario Internazionale.

Il 19 dicembre del 2016, dopo una lunga battaglia legale, è stata ritenuta parzialmente colpevole di «negligenza» nell'affaire Tapie-Lyonnais, che risaliva al 2007 quando Lagarde era ministro dell'Economia. La sentenza che non prevede pena non verrà iscritta nel casellario giudiziale, lasciando quindi immacolata la sua fedina penale.

Dopo essersi laureata in legge presso l'Università di Paris X-Nanterre, ha lavorato come stagista per il deputato statunitense William Cohen, nominato successivamente Segretario della Difesa dal Presidente Clinton.

A partire dal 2005 ha rivestito diverse cariche ministeriali:

— Ministro delegato al Commercio Estero nel governo de Villepin;

— Ministro dell'Agricoltura e della Pesca nel governo Fillon I;

— Ministro dell'Economia, dell'Industria e dell'Impiego nel governo Fillon II.

E' stata inclusa più volte nella lista delle 100 donne più potenti del mondo, secondo la rivista Forbes, posizionandosi rispettivamente: 2004 (settantaseiesimo posto), 2006 (al trentesimo); 2007 (al dodicesimo); 2008 (al quattordicesimo) e 2010 (al quarantatreesimo).

Nel 2009 è stata eletta dal Financial Times, "miglior ministro delle finanze dell'eurozona".

Il 28 giugno del 2011 è stata scelta, in seguito alle dimissioni del suo connazionale Dominique Strauss-Kahn, quale nuovo direttore generale del Fondo Monetario Internazionale.

Christine Lagarde è stata insignita delle seguenti onorificienze:

— Cavaliere dell'Ordine della Legion d'onore (13 luglio 2000);

— Commendatore dell'Ordine al merito agricolo (14 luglio 2008);

— Ordine dell'Amicizia (4 novembre 2010);

— Ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (6 aprile 2012).

Christine Lagarde è stata spostata con Wilfried Lagarde, dal loro matrimonio sono nati Pierre-Henri (1986) e Thomas (1988).

Ultimo aggiornamento 20 dicembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Christine Lagarde | Fmi | Legione d'onore | William Cohen | Villepin | Wilfried Lagarde | Dominique Strauss-Kahn |

Ultime notizie su Christine Lagarde

    Bce, il nuovo «bazooka» di Lagarde è contro il climate change

    Lagarde, che dal 1° novembre guiderà la Banca centrale europea, ha preso posizione contro il mutamento climatico. ... Christine ha in testa un "whatever it takes" diverso da quello di Mario: mentre allora ci fu la difesa dell'euro, oggi in primo piano c'è (anche) la lotta al cambiamento climatico, che «dev'essere al centro della missione della Bce e di ogni altra istituzione». Parola appunto di Christine Lagarde, l'ex ministro delle Finanze francese e...

    – di Enrico Marro

    BTp, perché tra giugno e luglio c'è stato un boom di acquisti dall'estero

    Sul primo fronte le novità più importanti sono state: 1) la scommessa sul rilancio degli stimoli monetari dopo che il presidente della Bce Mario Draghi che nel discorso tenuto al forum di Sintra del 18 giugno ha fatto capire di essere pronto a rilanciare il Qe (cosa che puntualmente è avvenuta al direttivo di settembre) 2) il compromesso raggiunto in sede Ue sulla nomina della "colomba" Christine Lagarde per la successione di Draghi alla guida della Bce.

    – di Andrea Franceschi

    Climate change, un BTp green a sostegno dell'ambiente

    Lagarde, Villeroy e un QE per i green bond ...  Proprio davanti all'Econ, mercoledì 4, ha parlato la nuova presidente della Bce, Christine Lagarde che non si è sottratta alle domande sui green bond; nello specifico le è stato chiesto se la Banca centrale effettuerà i prossimi acquisti di asset in linea con gli obiettivi ambientali dell'Onu e con quelli del Trattato di Parigi sul contenimento del riscaldamento globale. Lagarde ha risposto che il mercato delle obbligazioni...

    – di Vitaliano D'Angerio

    Le distanze Pd-M5S: tempi per taglio parlamentari, candidato Umbria e porti chiusi

    La distanza emersa tra gli alleati al governo M5S e Pd in occasione del voto da parte della Plenaria del Parlamento europeo su Christine Lagarde alla guida della Bce, con i pentastellati che si sono astenuti e i Dem che si sono espressi al favore... GUARDA IL VIDEO - Via libera Europarlamento a Lagarde nuova presidente Bce

    – di Andrea Carli

    Investimenti green per spingere l'Unione

    Ad alimentarle era stato anche il documento trasmesso all'Europarlamento da Christine Lagarde, alla sua prima uscita ufficiale da presidente designata a succedere in novembre a Mario Draghi a capo della Bce, in cui ella, nel rispondere alle... Ma la signora Lagarde s'è impegnata a seguire in futuro la stessa linea di condotta tracciata da Draghi.

    – di Valerio Castronovo

    Bce, ok Europarlamento a nomina Lagarde. M5S si astiene

    L'Europarlamento ha votato il suo gradimento a Christine Lagarde presidente della Bce con 394 voti a favore, 206 contro e 49 astenuti (tra questi gli eurodeputati del M5S) L'Europarlamento ha votato il suo gradimento a Christine Lagarde presidente della Bce con 394 voti a favore, 206 contro e 49 astenuti. ... Gli eurodeputati del M5S si sono astenuti nella votazione sulla nomina di Christine Lagarde.

    – di Beda Romano

    Squilibri fiscali: il Lussemburgo attrae più multinazionali degli Usa

    A marzo, Christine Lagarde, all'epoca direttore generale dell'Ocse e dal 1° novembre di quest'anno designata a diventare presidente della Banca centrale europea, ha definito il modello in corso datato e dannoso per i Paesi a basso reddito e ha sottolineato la necessità di andare verso una formula che premi l'allocazione delle risorse.

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    Eurogruppo con Draghi: «Chi ha spazio di bilancio lo usi»

    La stessa Christine Lagarde che prenderà il posto di Draghi aveva detto qualche giorno fa all'Europarlamento che si augurava di non dover pronunciare nuovamente la fatidica frase pronunciata da Draghi nel luglio 2012 ("whatever it takes", pronti a fare tutto il necessario per preservare l'euro).

    – di Antonio Pollio Salimbeni

    Bce, i falchi del Nord escono allo scoperto: «Pacchetto Draghi sproporzionato»

    I contrari avrebbero basato le loro considerazioni tecniche principalmente sull'efficacia o meno dello strumento: ma c'è anche qualche risvolto di natura politica, in vista dell'arrivo di Christine Lagarde alla guida della... Non deve sorprendere se Weidmann, Villeroy e Knot, tre governatori che sono stati candidati in pole position per prendere il posto di Mario Draghi, stiano alzando la voce in vista dell'arrivo di Christine Lagarde.

    – di Isabella Bufacchi

1-10 di 1333 risultati