Ultime notizie:

Chris Stevens

    Libia: chi è Khalifa Haftar, il generale amico della Cia che piace a Trump

    NEW YORK - Trump ha un debole per gli uomini forti, i leader autoritari. Il presidente americano ha stupito la comunità internazionale e i suoi stessi diplomatici quando il 15 aprile ha telefonato al comandante libico Khalifa Haftar, l'uomo forte della Cirenaica che controlla gran parte della Libia

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    Così l'Europa ha «importato» il terrorismo jihadista

    Quando si subisce una sconfitta si diventa più vulnerabili, dentro e fuori. L'Occidente, gli Stati Uniti, l'Europa e i loro alleati come la Turchia, membro della Nato, hanno subito indirettamente ad Aleppo una sconfitta epocale da parte di Mosca, Teheran e Damasco.

    – di Alberto Negri

    L'Emailgate di Hillary Clinton. La timeline

    L'Fbi sta passando al setaccio con speciali software ben 650mila nuovi messaggi di posta elettronica rinvenuti in un computer condiviso dalla collaboratrice di Clinton, Huma Abedin, con il marito, l'ex deputato Anthony Weiner travolto da un caso di "sexting". Abbastanza da tenere alto lo spettro di irregolarità se non di reati nella gestione di corrispondenza segreta o comunque delicata, che risale a quando era Segretario di Stato. Un sondaggio quotidiano di Abc-Washington Post ha visto ieri Tru...

    – Infodata

    Scandali e virtù della quasi presidente

    La politica l'ha sempre sognata, coltivata, inseguita con caparbietà. Quando le sue coetanee pensavano a sfoggiare gli abiti dei mitici anni Sessanta e coltivavano i primi innamoramenti, l'adolescente Hillary Rodham, all'epoca fervente militante repubblicana, trascorreva i pomeriggi a controllare

    – di Gennaro Sangiuliano

    Roma: per ora nessuna azione offensiva

    Aumenta ogni giorno di più l'evidente contraddizione tra le posizioni del Governo italiano che spinge per una difficile soluzione politico-diplomatica in Libia

    Joe Biden annuncia: escludo di candidarmi

    New York - "Ho deciso che per me l'opportunità di una candidatura non esiste più". Il vicepresidente americano Joe Biden ha rotto ieri gli indugi, parlando dal Giardino delle Rose della Casa Bianca con a fianco la moglie Jill e Barack Obama. Una coreografica che già tradiva il contenuto

    – Marco Valsania

    La Lega Araba al fianco della Libia

    Intervento militare e raid contro l'Isis: questa è stata la richiesta del ministro degli Esteri libico, Mohamed al Dairi, alla Lega Araba convocata ieri al

    – Alberto Negri

    Il disinteresse americano

    Perché intervenire militarmente in una Libia sprofondata nel caos? E' la stessa domanda che si fece nel 2011 la comunità internazionale quando Francia e Gran Bretagna ottennero dall'Onu le risoluzioni 1970 e 1973 per bombardare le truppe di Gheddafi a Bengasi.

    – Alberto Negri

1-10 di 65 risultati