Ultime notizie:

Chiara Fumai

    Biennale di Venezia, l'arte italiana č un polline

    Il Padiglione Italia alla Biennale di Venezia ha una storia recente tormentata, con proposte credibili di livello alternate a mostre controverse e discutibili. Della scorsa edizione, di buon livello, rimane negli occhi soprattutto lo spettacolare, intenso intervento di Roberto Cuoghi. Per la

    – di Stefano Castelli

    Alberghi e padiglioni, Venezia inaugura la Biennale dei record

    Attraverso la lente della storia le questioni irrisolte della democrazia americana potrebbero essere il pezzo forte di questa 58Š Biennale Arte. Al centro del Padiglione Usa la scultura di Sally Hemings, la donna schiavizzata da cui il presidente Thomas Jefferson ebbe cinque figli č parte

    – di Marilena Pirrelli

    Le gallerie sostengono Venezia

    Dagli anni '90 non si ferma il processo di biennalizzazione dell'arte, il fenomeno della proliferazione di esposizioni biennali in ogni parte del mondo. Gli ultimi esempi sono Oslo, Riga e addirittura Nolo, il toponimo in uso per indicare il quartiere di Milano a nord di Piazzale Loreto. Eppure la

    – di Silvia Anna Barrilā

    Venezia, Padiglione italiano e gli effetti sul mercato dell'arte

    Dal punto di vista del mercato, gli artisti italiani scelti dal curatore Milovan Farronato per il Padiglione italiano della prossima Biennale di Venezia (11 maggio-24 novembre 2019) sono nomi che hanno giā una propria soliditā, chi pių chi meno internazionale, per cui la partecipazione alla

    – di Silvia Anna Barrilā e Maria Adelaide Marchesoni

    Bologna, Arte Fiera troppo italiana e poco "contemporanea"

    Successo di pubblico per Arte Fiera a Bologna giunta alla sua 39Š Edizione con un incremento del 10% dei visitatori che hanno raggiunto le 52mila presenze. Il primo appuntamento con il circuito delle fiere d'arte domestiche ha registrato la presenza di 216 espositori tra cui 188 gallerie che hanno

    – di Silvia Anna Barrilā e Maria Adelaide Marchesoni

    Bruxelles si mangia Berlino

    La capitale belga offre agli artisti case e gallerie a buon mercato, mentre la cittā tedesca, troppo cara, perde appeal

    Bruxelles si mangia Berlino

    La capitale belga offre agli artisti case e gallerie a buon mercato, mentre la cittā tedesca, troppo cara, perde appeal

    – Angela Vettese

1-10 di 17 risultati