Le nostre Firme

Chiara Di Cristofaro

Redattore Radiocor |  @chiaradicri |  LinkedIn |  chiara.dicristofaro@ilsole24ore.com |

Chiara Di Cristofaro è giornalista al Sole 24 Ore dal 2001.

Laureata in Scienze Politiche e in Psicologia, ha iniziato a lavorare per la televisione del gruppo, Ventriquattrore.tv per poi passare all'agenzia di stampa Il Sole 24 Ore Radiocor. Si occupa dell'andamento dei mercati finanziari internazionali e di Piazza Affari. Scrive anche di psicologia, crescita personale e ricerca psicologica.

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: Italiano, Inglese, Spagnolo
  • Argomenti: finanza, economia, psicologia

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Chiara Di Cristofaro

    Mediaset -7% dopo la trimestrale, preoccupa andamento pubblicità

    Mediaset in rosso pesante (-6,88% in chiusura) all'indomani della trimestrale. Martedì il gruppo ha dato i numeri del trimestre, migliori delle stime grazie ai ricavi della pay-tv e con una raccolta pubblicitaria salita del 3,7% grazie alla World Cup. A preoccupare è però l'andamento della

    – di Chiara De Cristofaro

    Tiscali vola dopo rilancio di Fastweb per le frequenze

    Boom di acquisti per Tiscali a Piazza Affari dopo il rilancio di Fastweb per le frequenze. Il titolo segna la performance migliore di tutto il listino . Fastweb ha rilanciato a 198 milioni di euro per l'acquisto della licenza detenuta da Aria (controllata di Tiscali) per 40 MHx nella banda 3,5 Ghz,

    – di Chiara Di Cristofaro

    Piazza Affari in coda all'Europa, pesano stime Ue e Unicredit. La Fed non tocca i tassi

    Le nuove stime della Commissione Ue sulla crescita, che parlano di un rallentamento generalizzato nei prossimi anni, hanno messo il freno alle Borse europee (Parigi -0,13%, Francoforte -0,45%, Londra +0,2% circa e Madrid -0,11%) e in particolare a Milano (-0,57% il FTSE MIB), fanalino di coda,

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Fca giù in Borsa, analisti riducono target dopo dati su debito

    Brusco scivolone per Fiat Chrysler Automobiles a Piazza Affari all'indomani della trimestrale complessivamente migliore delle attese che ha fatto scattare però le vendite sul titolo. Nonostante i dati superiori alle previsioni sul trimestre e la maxi cedola da 2 miliardi dopo il deal Magneti

    – di Chiara Di Cristofaro

    Giù Leonardo per incidente Leicester e timori taglio budget Difesa Usa

    Un'altra giornata di passione perLeonardo - Finmeccanica in Borsa: dopo il calo della vigilia, il titolo perde oggi un altro 3,13% tornando sui livelli di fine luglio a 9,23 euro. Già ieri le azioni avevano lasciato sul terreno oltre il 4% del loro valore, dopo l'incidente che è costato la vita a

    – di Chiara Di Cristofaro

    Wpp ko a Londra, lancia alla allarme utili e pesa sul comparto media

    Crolla a Londra il colosso della pubblicità Wpp. Il titolo è arrivato a perdere poco dopo l'avvio delle contrattazioni oltre il 20% segnando la performance peggiore del listino londinese. Il titolo è sceso sui minimi da sei anni. In flessione anche Publicis a Parigi in un contesto debole per tutto

    – di Chiara Di Cristofaro

    I numeri di Kering e della controllata Gucci spingono tutto il lusso europeo

    Il lusso riprende fiato in tutta Europa dopo il recente sell-off, grazie ai dati e alle previsioni positive del colosso francese Kering che a Parigi mette a segno uno dei rialzi più vivaci del listino. A Milano corre Moncler, in attesa dei conti, e vanno bene anche Salvatore Ferragamoe le Luxottica

    – di Chiara Di Cristofaro

    St soffre in Borsa, il mercato teme il rallentamento del settore

    Stmicroelectronics chiude un trimestre in forte crescita ma la guidance non entusiasma il mercato che penalizza il titolo: le azioni segnano la performance peggiore del FTSE MIB e tornano sui livelli del luglio 2017. Già ieri il titolo aveva sofferto insieme a tutto il comparto dei semiconduttori

    – di Chiara Di Cristofaro

    Crolla Wall Street, Nasdaq -4,4%: seduta peggiore dal 2011. Milano in rosso con banche

    Chiusura in brusco calo per Wall Street. Il Dow Jones perde il 2,41% a 24.585,38 punti, il Nasdaq cede il 4,43% a 7.108,40 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 3,08% a 2.656,31 punti. Per il Nasdaq è la peggiore seduta dal 2011. L'indice sconta la paura degli investitori che le principali

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Le trimestrali piegano Wall Street. Spread a 316 dopo bocciatura Ue

    Wall Street continua a scontare alcune trimestrali negative ma anche la forte correzione del prezzo del petrolio, fattori che hanno inciso oggi anche sulla seduta negativa delle Borse europee. Per quanto riguarda Milano la bocciatura dell'Unione europea non ha affossato Piazza Affari, che già

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

1-10 di 332 risultati